Mancini: «Lockdown terribile. Spero negli stadi aperti a settembre»

© foto www.imagephotoagency.it

Parla Roberto Mancini: «Ho sofferto molto durante il lockdown, è stato terribile. Spero che a settembre ci siano le condizioni per aprire gli stadi»

Roberto Mancini, CT della Nazionale, ha parlato ai microfoni de La Gazzetta dello Sport sul momento che l’Italia ha vissuto a causa del Coronavirus. Ecco le sue parole:

«A suo modo, anche questa partita all’Olimpico ha una sua magia. Io ho sofferto molto durante il lockdown. È stato terribile, per i morti, per la sofferenza, ma anche per la rinuncia a tanta parte della nostra libertà. Solo ora ho la sensazione di poterla recuperare. Napoli-Juve è il primo trofeo assegnato dopo la pandemia, l’Olimpico riapre anche se vuoto: un segnale in più della vita che ritrova lentamente la sua normalità. Anche questa notte ha una sua magia. Mi auguro che a settembre-ottobre ci siano le condizioni per riaprire gli stadi, per giocare a Milano e fare un allenamento a Bergamo. Per dare una carezza azzurra a due città martoriate dal virus e per trovare il modo di ringraziare medici e infermieri che sono stati eroici nell’emergenza».