Luca Bittante, ecco chi è il nuovo terzino del Cagliari

© foto www.imagephotoagency.it

Il Cagliari ha concluso il calciomercato con i colpi Bittante e Tachtsidis. Due pedine che vanno a completare la rosa in mano a Massimo Rastelli, il quale potrà contare su almeno due elementi per ogni ruolo.

 

Dopo aver sondato più giocatori, il Cagliari ha puntato sul terzino dell’Empoli, che arriva in Sardegna in prestito. Il giocatore ritrova in rossoblù il tecnico Massimo Rastelli, che lo ha prima lanciato tra i professionisiti e poi in Serie B, e Fabio Pisacane, compagno ai tempi di Avellino.

 

LA CARRIERA – Il difensore classe ’93 inzia la carriera nel Vicenza per poi passare, nel 2006, alle giovanili del Bassano Virtus. Nel gennaio del 2010 la chiamata delle giovanili della Fiorentina, con la cui maglia vince la Coppa Italia Primavera nel 2010/11. Nella stagione 2012/13 passa in comproprietà all’Avellino, club con cui ha esordito nel calcio dei grandi, direttamente tra i professionisti. Nel corso della stagione Massimo Rastelli, allora tecnico dei lupi, lo manda in campo in 21 occasioni tra campionato di Lega Pro, Coppa Italia, Coppa Italia Lega Pro e Supercoppa di Lega. Alle soddisfazioni personali arrivate nella prima stagione da professionista si aggiungono gli importanti traguardi del club, che a fine torneo festeggia il ritorno in Serie B e vince la Supercoppa di Lega di Prima Divisione. Dopo la positiva stagione il club irpino rinnova la comproprietà con la Fiorentina e per Bittante si aprono le porte della Serie B dopo appena una stagione di gavetta in Lega Pro. Il giovane terzino dimostra maturità e continua nella sua crescita personale, tanto da diventare un punto fermo della formazione di Rastelli, collezionando 35 presenze in campionato e 3 in Coppa Italia. Alla luce delle prestazioni fornite in maglia biancoverde, l’Avellino decide di rinnovare la comproprietà per cercare nuovamente l’assalto ai play-off, sfuggiti all’ultima giornata della Serie B 2013/14. La seguente stagione in Campania vede gli uomini di Rastelli raggiungere i play-off anche grazie a Bittante, che si conferma titolare e mette insieme 33 presenze nella regular season più 2 negli spareggi promozione ed altrettante in Coppa Italia. Il 25 giugno 2015 la Fiorentina riscatta interamente il suo cartellino e lo cede, a luglio, all’Empoli ma si cautela con un diritto di recompra biennale. Con gli azzurri toscani Bittante firma un contratto sino al 2019. Il terzino veneto esordisce in Serie A il 28 settembre 2015 e, nel corso della sua prima stagione in massima serie, colleziona 16 presenze nell’Empoli dell’ex tecnico cagliaritano Giampaolo.

 

IN NAZIONALE – Il terzino vicentino, in carriera, oltre all’azzurro dell’Empoli ha vestito anche quello della Nazionale. L’esordio risale al 19 maggio 2011, quando esordì con l’Italia Under 18 di Evani. Tra il 2013 ed il 2015 ha vestito in 4 occasioni la maglia della B Italia di Piscedda. Nel novembre 2015 ha esordito nell’Under 20. Quella, ad oggi, resta la sua ultima apparizione in azzurro.

Articolo precedente
Rossoblù in Nazionale: oggi in campo Under 20 e Portogallo. Nella notte Paraguay-Cile
Prossimo articolo
Cagliari, Bittante sceglie la maglia numero 26