Serie A, sarà ancora TIM il title sponsor

serie a diritti tv calciomercato
© foto www.imagephotoagency.it

Rinnovato l’accordo di sponsorizzazione tra Lega Serie A e TIM. Cambia il title sponsor di Coppa Italia e Supercoppa

Il nome della Serie A sarà accompagnato da TIM per almeno altri tre anni. Nel giorno della presentazione del calendario 2018/19 la Lega ha infatti ufficializzato l’accordo di sponsorizzazione con la nota compagnia telefonica per altre tre stagioni. TIM, dal 1998 al fianco del brand Serie A, aveva inizialmente deciso di non prolungare il legame con la Lega ma nelle ultime settimane c’è stato un cambio di strategia – presumibilmente dovuto anche all’arrivo in Italia di Cristiano Ronaldo – che è culminato con le firme sul contratto da title sponsor sino al 2021. Oltre alla Serie A, TIM sarà lo sponsor di tutte le competizioni Primavera organizzate dalla Lega. Cambiano, invece, gli sponsor di Coppa Italia e Supercoppa: secondo le ultime indiscrezioni, in attesa dell’ufficialità, sarà Frecciarossa il title sponsor delle due competizioni.

SPONSOR SERIE A – Come si legge sul sito ufficiale della Lega, soddisfatto il CCO di Tim Pietro Scott Jovane: «TIM con questo accordo consolida il proprio impegno nei confronti del calcio, lo sport più amato in Italia e conferma così la più duratura iniziativa di sponsorizzazione di una Lega sportiva. Il calcio è intrattenimento e aggregazione sociale, ma anche sana competizione, valori propri del Gruppo TIM quotidianamente impegnato nel processo di trasformazione digitale del Paese». Gli ha fatto eco il presidente della Lega Miccichè: «Siamo felici di proseguire la ventennale partnership con TIM per altre tre stagioniCon TIM abbiamo sempre sperimentato forme di sponsorizzazione innovative, quello che si apre sarà un triennio entusiasmante in cui avvieremo insieme nuovi progetti per valorizzare i nostri brand».

Articolo precedente
giannetti calciomercato cagliariGiannetti saluta il Cagliari: ufficiale il prestito al Livorno
Prossimo articolo
Cagliari-Cremonese 1-0: sintesi, tabellino e marcatori