Lazio-Cagliari, le pagelle: serata no per Crosta

cagliari lazio
© foto www.imagephotoagency.it

Lazio-Cagliari, le pagelle del posticipo della 9ª giornata di Serie A

Prima amara per Diego Lopez sulla panchina del suo Cagliari. I sardi sono stati superati 3-0 dalla Lazio nel posticipo serale della 9ª giornata. Si torna in campo già mercoledì: alla Sardegna Arena arriverà il Benevento ultimo in classifica.

Pagelle Cagliari

Crosta 4: serataccia per il portiere lombardo. In avvio travolge Immobile in area, regalando così un rigore ai biancocelesti. Incerto nelle uscite alte
Romagna 6: titolare alla prima di Diego Lopez, il 20enne gioca spesso d’anticipo e dà una mano ai centrocampisti con una buona prima regia
Andreolli 5,5: spende un fallo intelligente a metà campo per fermare un contropiede di Immobile. Non è sempre preciso
Pisacane 6: il passivo è pesante, tuttavia il difensore campano classe ’86 non demerita
Dessena 5: più difensore che centrocampista. Ha spesso la peggio contro Lulic (19′ s.t. Faragò 6: più in partita rispetto a Dessena)
Ionita 6: tanto lavoro sporco per il moldavo. Gli manca un pizzico di qualità quando è chiamato a costruire
Barella 6,5: partita di lotta per il 20enne cagliaritano. Cuce il gioco non disdegnando l’interdizione
Padoin 5,5: Marusic non gli crea grandi problemi, così può spingersi in avanti con più facilità rispetto a Dessena. Qualche cross in area, ma non riesce mai a trovare i compagni (31′ s.t. Miangue: s.v.)
Joao Pedro 6,5: svaria a tutto campo, è l’uomo-ovunque per la squadra di Diego Lopez. Sul finire del primo tempo sfiora anche il gol su calcio di punizione. Cala vistosamente nella ripresa
Farias 6,5: trova il gol al 20′ del primo tempo, ma Pairetto annulla col supporto del Var. Nella ripresa sfiora la rete con un tiro dalla distanza che scheggia la traversa
Sau 5,5: sua la prima occasione della serata. Prova spesso il gioco di sponda coi compagni, ma non riesce a incidere (13′ s.t. Pavoletti 6: dà più centimetri all’attacco sardo. Tanto impegno anche se gli manca l’acuto)

Lopez 6: prova la difesa a tre, la squadra però è spaccata in due tronconi. Primo tempo comunque positivo nonostante l’avvio horror di Crosta


Pagelle Lazio

Strakosha 6,5: risponde presente quando chiamato in causa
Bastos 6: tiene in gioco Farias, ma Pairetto lo ‘grazia’ annullando la rete del brasiliano per fuorigioco. Si fa perdonare segnando il gol del 3-0
De Vrij 6: la manovra laziale parte spesso dai suoi piedi. A riposo giovedì in Europa League, l’olandese è preciso e puntuale
Radu 6,5: ordinaria amministrazione per il difensore romeno. Alza spesso il baricentro difensivo (24′ s.t. Luis Felipe: s.v.)
Marusic 5: non una grande serata. Potrebbe spingere sulla fascia destra, ma non lo fa più di tanto (33′ Caicedo: s.v.)
Parolo 6: quasi un difensore aggiunto per Inzaghi. Fornisce un aiuto prezioso nel disimpegno rapido
Leiva 6: il Cagliari gli lascia il tempo di ragionare. Lavora tanti palloni (11′ s.t. Murgia 6: chiamato in causa da Inzaghi, garantisce equilibrio e copertura al centrocampo biancoceleste)
Milinkovic-Savic 6: centrocampista completo, sfiora il gol con una grande conclusione dalla distanza. Oggi però è meno protagonista del solito
Lulic 6,5: trova tanto spazio davanti a sé sulla fascia sinistra. Avversario scomodo per Dessena
Luis Alberto 7: trova spesso gli spazi chiusi al centro, così si sposta sulla fascia sinistra per provare a innescare Immobile. Serve a Bastos il pallone del 3-0
Immobile 7: freddo dal dischetto, approfitta dell’ingenuità di Crosta. Sul finire del primo tempo trova anche il raddoppio, salendo a quota 13 centri in questo inizio di stagione

Inzaghi 7: quarto successo di fila in Serie A per la sua Lazio. Biancocelesti che raggiungono così la Juve al terzo posto in classifica

Articolo precedente
Lazio-Cagliari 3-0, pagelle e tabellino
Prossimo articolo
fariasFarias: «Testa al Benevento. Mercoledì faremo una grande gara» – VIDEO