Juventus-Cagliari, gli ex della gara

© foto 01-09-2019 Cagliari, Calcio Serie A 2019/20, Sardegna Arena, Cagliari vs Inter. Foto Gianluca Zuddas per Cagliarinews24.com. Nella foto: Cerri

La sfida contro i bianconeri rappresenta un piccolo ritorno al passato per due rossoblù, Alberto Cerri e Fabrizio Caligara

Il match di sabato all’Allianz Stadium tra Juventus Cagliari rappresenta un piccolo tuffo nel passato per due attuali giocatori rossoblù: Alberto Cerri e Fabrizio Caligara. L’attaccante e il centrocampista vantano un piccolo passato tra le fila bianconere nel recente passato, ma entrambi non hanno mai indossato la maglia della Vecchia Signora in partite ufficiali. Tra gli ex possiamo considerare anche il neoacquisto del Cagliari Alessandro Tripaldelli: il terzino classe 1999 ha fatto tutta la trafila delle giovanili all’ombra della Mole, dal 2012 al 2018, per poi accasarsi al settore giovanile del Sassuolo.

ALBERTO CERRI – L’attaccante classe 1999 nato a Parma prima di approdare a Cagliari è passato per la società del presidente Agnelli, ma senza lasciare traccia e senza mai scendere in campo. La Juventus lo acquista dal Parma nel 2015, anno in cui Alberto Cerri era considerato uno dei migliori prospetti del calcio italiano. Non ritenuto ancora pronto per la prima squadra bianconera viene mandato in prestito per farsi le ossa e crescere dal punto di vista calcistico. Le squadre in cui l’attaccante verrà girato in prestito sono 4 tra cui il Cagliari nell’anno della vittoria della Serie B. Le aspettative sul giocatore calano drasticamente e lui non tornerà mai più alla Juventus; dopo il prestito a Perugia nella serie cadetta, sua migliore annata in termini realizzativi, viene acquistato dal Cagliari a titolo definitivo nel 2018.

FABRIZIO CALIGARA – Il centrocampista classe 2000 si forma negli ultimi anni del settore giovanile proprio nella Juventus nel periodo a cavallo tra il 2013 e il 2018. Nell’ultimo anno viene inserito dai bianconeri nella rosa della prima squadra, ma come per l’attuale compagno in rossoblù, le porte del campo per lui non si apriranno mai. Nello stesso 2018 il suo cartellino viene ceduto a titolo definitivo al Cagliari con cui collezionerà una sola presenza. Due stagioni di prestiti tra Olbia Venezia prima di tornare alla base nel capoluogo sardo, dove è attualmente in pianta stabile nella rosa di Di Francesco.

 

SIAMO ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!