Connettiti con noi

Avversari

Juric: «Sconfitta immeritata, abbiamo dominato»

Pubblicato

su

Le dichiarazioni dell’allenatore dell’Hellas Verona Ivan Juric al termine del match di Coppa Italia giocato alla Sardegna Arena

Sono parole amare quelle rilasciate da Ivan Juric al termine della partita Cagliari-Verona, match valido per il quarto turno della Coppa Italia 2020/2021. Sono le parole di un allenatore che ha visto la propria squadra cercare di vincere, andare in rete, sperare ancora per poi invece tornare a casa con una sconfitta, a suo dire «immeritata». Ecco le sue dichiarazioni.

LA PARTITA DI OGGI – «La sconfitta di oggi? Non c’è stata partita, abbiamo dominato e creato decine di palle gol. La sconfitta è arrivata solo per una disattenzione nel finale. Nel secondo tempo la nostra partita è stata di un livello superiore, sebbene anche nella prima frazione avremmo meritato molto ti più».

IL RAMMARICO  – «Le ultime due partite giocate bene ma perse? Sono dispiaciuto perché non siamo andati a punti contro il Sassuolo e per via del fatto che oggi non abbiamo passato il turno. Tuttavia, in entrambe le occasioni, abbiamo disputato due grandissime partite, non meritando affatto la sconfitta. Oggi hanno giocato dall’inizio ben sei ragazzi nati nel 2000 e hanno fatto molto bene: questo è un segnale di crescita importante, sia per loro che per la squadra».

SALCEDO – «Conosco le qualità di Eddie. Ho in squadra ragazzi che cambiano da un giorno all’altro. Possono fare prestazioni fantastiche, come lui oggi, e altre volte possono avere cali notevoli. Cresciamo piano piano».

GLI ASSENTI – «Oggi abbiamo gestito bene i giocatori facendo giocare i ragazzi alcuni per 45 minuti, altri per l’intera partita. Ci dispiace per Kalinic che ha un altro tipo di qualità. Piano piano stiamo recuperando uomini, adesso bisogna stare attenti alle loro condizioni, a non esagerare e a preparare partite molto ravvicinate tra loro e che richiederebbero più tempo».

SI GUARDA AVANTI – «Per quanto io possa essere dispiaciuto e amareggiato per il risultato torneremo a lavorare duro già a partire da domani per dare il massimo anche a Bergamo».

SIAMO ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!