Connettiti con noi

Focus

Joao Pedro, cosa può dare alla nazionale di Mancini? L’analisi

Pubblicato

su

Ieri sono state ufficializzate le convocazioni per lo stage azzurro. Spicca la presenza del bomber del Cagliari Joao Pedro

I tifosi del Cagliari conoscono bene le qualità tecniche, morali e di leadership di Joao Pedro. Ma non tutti gli italiani, i nuovi tifosi del numero 10 rossoblù, possono conoscere le caratteristiche principali del bomber di Ipatinga.

Partiamo dal principio: Joao Pedro, non può essere il sostituto di Chiesa. L’attaccante del Cagliari non rende al meglio sulla fascia e non ha lo spunto dell’esterno della Juventus. In compenso, può agire alla perfezione come boa centrale nel 433 abbinando oltre ad un spiccato senso del gol, una capacità di legare i reparti e di agire anche come trequartista. Joao è attaccante, ma pure rifinitore. L’ideale per mandare in porta Berardi, Insigne e i centrocampisti, ma anche per andare lui stesso a battere a rete. Mancini lo sa e punta su di lui.

Advertisement