Joao Pedro come Messi e Mbappé: 11° per la Scarpa d’oro

Joao Pedro esultanza Cagliari Parma
© foto 01-02-2020 Calcio Serie A 2019/20, Cagliari, Sardegna Arena, Cagliari vs Parma. Foto Gianluca Zuddas per CagliariNews24.com. Nella foto: Joao Pedro esultanza 1-0

Joao Pedro non si ferma: contro il Parma è arrivato 14° centro in campionato. Il brasiliano aggancia Messi nella classifica per la Scarpa d’oro

C’è rammarico in casa Cagliari per la vittoria sfumata contro il Parma al 94′. Joao Pedro però può sorridere, nonostante il rigore sbagliato sabato alla Sardegna Arena. Il penalty calciato fuori è solo una piccola macchia di una stagione straordinaria, che vede il numero 10 rossoblù tra i migliori bomber d’Europa. Con la zampata del momentaneo 1-0, JP ha raggiunto quota 14 in campionato. Solo Immobile (25), Ronaldo (19) e Lukaku (16) hanno fatto meglio di lui.

CAGLIARINEWS24 È ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!

SCARPA D’ORO – Settimana dopo settimana, Joao Pedro scala addirittura la classifica della Scarpa d’oro. Difficile che possa insidiare un Ciro Immobile in stato di grazia, con 11 reti in più di lui. Al momento però è 11°, a pari merito con giocatori del calibro di Leo Messi (Barcellona), Kylian Mbappé (PSG), Mohamed Salah (Liverpool), Pierre-Emerick Aubameyang (Arsenal), Marcus Rashford (Manchester United), oltre che Josip Ilicic dell’Atalanta. E tra i brasiliani si conferma ancora il migliore, con un gol in più di Neymar. Mentre nella storia della Serie A, era dai tempi di Zico che un brasiliano non segnava così tanto nelle prime 22 giornate.

STORIA ROSSOBLÙ – Il nome di Joao Pedro sta prendendo sempre più spazio nella storia del Cagliari Calcio. Può superare tranquillamente i recenti bottini di 16 centri in un singolo campionato segnati da Pavoletti lo scorso anno e da Borriello nel 2016/17. Più difficile il record assoluto, di 22 gol stabilito da Suazo nel 2005/06, ma comunque aritmeticamente alla portata con 16 partite ancora da giocare. Nella classifica all-time, JP10 è 7° con 53 gol e prova ad insidiare Lulù Oliveira, 6° a 55. Tra i migliori bomber in A, invece, è 6° con 38 reti, a -1 da Daniele Conti.