Connettiti con noi

Hanno Detto

Italia Under 21, Nicolato: «Cutrone? Mi aspetto da lui quello che mi aspetto da tutti gli altri»

Redazione CagliariNews24

Pubblicato

su

Paolo Nicolato, ct dell’Italia Under 21, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match contro la Repubblica Ceca

Paolo Nicolato, ct dell’Italia Under 21, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match contro la Repubblica Ceca.

«La Repubblica Ceca è una squadra con una identità precisa, molto matura e decisamente più esperta di noi, con tanti ’98. Gioca un calcio adulto e di grande dinamismo, sarà una partita tosta. Li abbiamo studiati e abbiamo lavorato ad alcune contromosse, ma il tempo è poco. Abbiamo perso diversi calciatori per infortunio, penso per esempio a Pinamonti, il nostro capitano, che non ha potuto rispondere alla convocazione, ma non solo a lui».

BASTONI KEAN E LOCATELLI IN NAZIONALE MAGGIORE – «Noi siamo una formazione di passaggio: sono tutti ragazzi che sono passati qui e che hanno l’età per essere qui. È anche molto stimolante ripensare e mettere in campo una formazione ambiziosa, l’ambizione di fare del nostro meglio ci deve essere sempre o non si può fare sport. Da queste situazioni a volte nascono novità».

CUTRONE – «È consapevole che per lui è un impegno molto importante e stimolante, mi aspetto da lui quello che mi aspetto da tutti gli altri. La consapevolezza di poter fare meglio».

Advertisement