Connettiti con noi

Avversari

Inzaghi: «Vittoria importante, stiamo maturando»

Pubblicato

su

Parla nel post-partita di Cagliari-Benevento il tecnico giallorosso Filippo Inzaghi: ecco le sue dichiarazioni rilasciate a Sky Sport

Quarta vittoria in trasferta per il Benevento di Filippo Inzaghi: gli Stregoni trionfano in rimonta per 2-1 alla Sardegna Arena grazie alle reti dell’ex Marco Sau e di Tuia. Dopo la fine del match ha parlato ai microfoni di Sky Sport il tecnico dei Sanniti: ecco le sue parole.

VITTORIA DI SPIRITO – Oggi Marco Sau ha giocato un ruolo fondamentale nella vittoria del Benevento, ma Inzaghi spende buone parole per tutta la squadra: «Per come si allenano posso scegliere chiunque nella mia rosa senza rischiare nulla. Oggi abbiamo vinto con Improta, che è un attaccante, a giocare terzino destro, aldilà di Sau che è una garanzia e l’anno scorso ci ha fatto vincere il campionato e fornisce sempre prestazioni di qualità. Purtroppo abbiamo perso Letizia e dovremo capire come sostituirlo, ma bisogna salvaguardare un gruppo meraviglioso».

SALVEZZA TRANQUILLA – Il Benevento sta vivendo una stagione sorprendente, oltre ogni rosea aspettativa di qualunque addetto ai lavori; ma Inzaghi chiede ai suoi di rimanere con i piedi per terra: «Mi facevano notare che i punti che abbiamo ora in classifica sono gli stessi che il Benevento aveva la prima volta che era stato in Serie A: tutti insieme abbiamo fatto un lavoro enorme, ma dobbiamo ricordare che tutti ad inizio stagione ci davano per retrocessi: questo deve farci trovare la rabbia per continuare a giocare con voglia e puntare ad ottenere sempre il massimo in ogni partita. Oggi giocavamo contro grandi giocatori come Joao Pedro, Pavoletti, Simeone, Nainggolan, eppure non abbiamo quasi mai sofferto».

VINCERE IN TRASFERTA – Il Benevento è alla quarta vittoria in trasferta, numeri particolari per una neopromossa; Inzaghi sa bene da cosa proviene questa attitudine coraggiosa: «Ho sempre cercato di dare un’impronta di coraggio alla mia squadra già dall’anno scorso: conosco la Serie A, e si ti accontenti di difendere e ripartire non ottieni il risultato che speri. Anche in trasferta dobbiamo sempre giocare al massimo, cercare di renderci pericolosi su ogni pallone e i ragazzi in questo momento lo stanno facendo molto bene; stanno giocando veramente da squadra matura».

SIAMO ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!