Inter-Cagliari, i precedenti: l’ultimo successo firmato Melchiorri

Pescara-Cagliari
© foto www.imagephotoagency.it

I precedenti di Inter-Cagliari. Bilancio in favore dei nerazzurri, che ad aprile hanno interrotto la striscia positiva dei rossoblù

Il Cagliari a San Siro è stato capace di regalarsi partite magiche contro l’Inter. Vittorie da ricordare e successi entrati di diritto nella storia del club rossoblù. L’ultimo confronto però non finì tanto bene. I nerazzurri si imposero per 4-0 in un match senza storia ancora prima di scendere in campo, vista la formazione schierata da Lopez quella sera in campo: Ceter (oggi all’Olbia) titolare per la prima volta in avanti, Cossu regista e Giannetti esterno a tutto campo nel 3-5-2. Quel successo ha permesso all’Inter di Spalletti di interrompere la striscia positiva dei sardi sul proprio campo che durava da 6 anni. Il match di domani sarà il trentanovesimo Inter-Cagliari in Serie A.

Inter-Cagliari, le prime vittorie rossoblù

Nonostante i recenti risultati utili, il bilancio è in netto favore dell’Inter. Il Cagliari a San Siro contro i nerazzurri ha perso 22 volte e pareggiato 9. Sono 7 invece i successi. Il primo è un 2-0 a tavolino, nel 1968. È storica la prima vera vittoria del Cagliari neo Campione d’Italia sull’Inter nell’ottobre del ’70 per 3-1. È la partita in cui Gigi Riva divenne Rombo di Tuono per Gianni Brera. Il numero 11 quel giorno segnò due gol (di Domenghini l’altra rete), umiliando la squadra che avrebbe a fine stagione vinto lo scudetto. Leggenda vuole che sul 3-0 Mazzola (autore poi del gol della bandiera) chiese proprio a Riva di fermarsi per evitare una sconfitta ancora più pesante.

Inter-Cagliari, le imprese di Ekdal e Melchiorri

Ogni risultato positivo a Milano è entrato a modo suo nel cuore dei tifosi rossoblù. Inevitabile quando si fa bella figura alla “Scala del calcio”. Nel ’74 fu ancora Riva a regalare la vittoria al Cagliari per 1-0, mentre nel 1982 il protagonista fu un altro Gigi. La doppietta di Piras e la rete di Quagliozzi consegnarono al Cagliari un altro 3-1 storico. Il 2-1 in rimonta del 1995, invece, porta la firma di Dely Valdes e dell’autogol di Paganin. Diversi anche i pareggi importanti (l’1-1 del 2009 con l’ex Acquafresca e il 2-2 del 2012 con la doppietta di Sau) fino al ritorno alla vittoria nel 2014. Il Cagliari di Zeman quel giorno diede davvero spettacolo: Sau e tre volte Ekdal superarono l’Inter di Mazzarri per 4-1 già alla fine del primo tempo. Un fuoco di paglia: quei tre punti non servirono alla fine del campionato a salvare il Cagliari. Tornati dalla B però i rossoblù – a sorpresa – si imposero nuovamente a San Siro contro i nerazzurri. Questa volta l’eroe è Federico Melchiorri, schierato a sorpresa titolare da Rastelli al posto di Borriello. L’attaccante numero 9 ripagò la fiducia del tecnico con un gol e mezzo, visto che il tiro del 2-1 – partito dal suo piede -sugli almanacchi è diventato un autogol di Handanovic.

Inter-Cagliari, i precedenti in numeri

Partite giocate: 38
Vittorie: 7
Pareggi: 9
Sconfitte: 22

Gol segnati: 40
Gol subiti: 74

Il primo precedente: 7 marzo 1965, Inter-Cagliari 3-0;
La prima vittoria sul campo: 25 ottobre 1970, Inter-Cagliari 1-3 (Riva, Riva, Domenghini, Mazzola);
L’ultimo successo: 16 ottobre 2016, Inter-Cagliari 2-1 (Joao Mario, Melchiorri, aut. Handanovic).

Articolo precedente
spalletti interSpalletti alla vigilia di Inter-Cagliari: «Settimana della verità»
Prossimo articolo
canzi cagliari primavera 1Primavera, i convocati per Sampdoria-Cagliari