Inter-Cagliari 2-0, pagelle e tabellino

© foto www.imagephotoagency.it

Inter-Cagliari, 7ª giornata Serie A 2018/2019: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Il Cagliari cade a San Siro. Nell’anticipo della settima giornata di Serie A, l’Inter supera i rossoblù 2-0 grazie ai gol di Martinez nel primo tempo (12′) e Politano (89′) nella ripresa. La squadra di Maran è rimasta sempre in partita, senza però mai rendersi realmente pericolosa. Terza sconfitta stagionale per 2-0 in trasferta e altri 90′ senza segnare.

Inter-Cagliari 2-0: pagelle e tabellino

RETI: 12′ Martinez, 89′ Politano.

INTER (4-2-3-1): Handanovic 6; D’Ambrosio 5.5, de Vrij 6, Miranda 5.5, Dalbert 6.5; Gagliardini 5.5 (57′ Brozovic 6), Borja Valero 6 (83′ Vecino s.v.); Candreva 5 (70′ Perisic 6), Nainggolan 6.5, Politano 7; Lautaro Martinez 7.
A disposizione: Padelli, Icardi, Keita, Andrea Ranocchia, Joao Mario, Asamoah, Skriniar.
Allenatore: Spalletti 6.5.

CAGLIARI (4-3-1-2):Cragno 6; Srna 6, Andreolli 5.5, Klavan 5.5 (46′ Pisacane 6), Faragò 6.5; Dessena 6, Bradaric 5.5 (60′ Joao Pedro 6), Barella 6.5; Ionita 5.5; Pavoletti 5.5, Sau 6 (71′ Farias 5.5).
A disposizione: Rafael, Aresti, Daga; Pajac, Romagna; Castro, Cigarini, Padoin; Cerri.
Allenatore: Maran 5.5.

ARBITRO: Davide Massa di Imperia.
Assistenti: Stefano Liberti di Pisa e Damiano Di Iorio di Vico.
IV Uomo: Eugenio Abbattista di Molfetta.
VAR, AVAR: Daniele Chiffi di Padova e Alessandro Lo Cicero di Brescia.

NOTE: Ammoniti Dalbert, Dessena, Pisacane, Bradaric e Andreolli. Recupero 1′ pt e 4′ st.

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA

Inter-Cagliari: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Il Cagliari non si sbilancia nel secondo tempo per provare a raggiungere il pareggio. Sono davvero poche le occasioni dei rossoblù. Il pareggio di Dessena, nettamente col braccio, è stato giustamente annullato con l’aiuto del Var. Nel finale l’Inter chiude la pratica con un gran gol di Politano.

90’+4′ TRIPLICE FISCHIO A SAN SIRO! Inter-Cagliari finisce 2-0 per i nerazzurri, decidono Martinez e Politano

90’+4′ Lancio di Brozovic per Politano, palla fuori

90’+2′ Ancora pericolosa l’Inter, Andreolli allontana il pericolo

90′ Concessi quattro minuti di recupero

89′ GOL INTER! Raddoppia Politano sugli sviluppi del corner. Sulla palla allontana dalla difesa il nerazzurro controlla e calcia al volo sul secondo palo, Cragno può solo guardare: 2-0 e partita chiusa

89′ Androlli resiste alle finte di Perisic e devia in corner la conclusione del croato

88′ Ci prova Perisic col mancino, esterno della rete

88′ Dessena in verticale per Pavoletti, palla troppo lunga

87′    Ammonito Dalbert per perdita di tempo sulla rimessa laterale

85′ Politano si accentra e calcia col sinistro, blocca Cragno a terra

83′ Ultimo cambio anche per Spalletti, che toglie Borja Valero per l’ex rossoblù Vecino

75′ Cross di Borja Valero dalla trequarti, de Vrij di testa manda alto

73′ Massa annulla l’1-1 e ammonisce Dessena. Proteste furiose del capitano del Cagliari che rischia l’espulsione

71′    Sugli sviluppi del corner segna Dessena con il braccio. Massa si consulta col Var

71′ Ultimo cambio per Maran: Farias dentro per Sau

71′ Nainggolan in scivolata pulita da dietro ferma il contropiede di Sau

71′ Nel Cagliari pronto ad entrare Farias al posto di Sau

70′ Cambio nell’Inter: fuori Candreva, dentro Perisic

69′ Sinistro dalla distanza di Politano, Cragno in tuffo manda in corner

66′ Bel numero di Joao Pedro, che salta ancora Borja Valero e poi serve in profondità Faragò. Il cross del numero 24 viene allontanato dalla difesa nerazzurra

63′ Senza Bradaric, è Barella il regista del Cagliari. Ionita scala invece a fare la mezzala sinistra

62′ Candreva si divora il 2-0! Nainggolan ha servito il compagno sulla destra, ma a tu per tu con Cragno calcia addosso al portiere rossoblù

61′ Grande dribbling di Joao Pedro sulla sinistra, il brasiliano mette a sedere Borja Valero, ma la conclusione dal limite termina altissima

60′ Punizione battuta (male) proprio da Joao Pedro. Il Cagliari riparte da Cragno

60′ Ecco il cambio: Joao Pedro al posto di Bradaric

60′ Srna si conquista un buon calcio di punizione

58′ Nel Cagliari pronto ad entrare Joao Pedro, dovrebbe rilevare il posto di Bradaric

57′ È arrivato il momento del primo cambio di Spalletti: Brozovic prende il posto di Gagliardini

56′    Pisacane in ritardo su Martinez. Ammonito il numero 19

55′ Pronto ad entrare Brozovic nell’Inter

54′ Si scaldano Castro, Farias e Joao Pedro

53′ Si accentra Barella dalla sinistra, destro murato dalla difesa nerazzurra

50′ Il cross di Borja Valero dalla trequarti diventa un tiro in porta, Cragno si salva in corner

49′    Bradaric ferma la ripartenza di Miranda, giallo anche per il croato

47′ Cross di Ionita fuori misura, palla in fallo laterale

46′ Si riparte: primo possesso per il Cagliari, in campo con Pisacane al posto di Klavan per questo secondo tempo

Squadre in campo per il secondo tempo. Pisacane pronto a prendere il posto di Klavan.

SINTESI PRIMO TEMPO – Il Cagliari chiude il primo tempo sotto 1-0 a San Siro contro l’Inter. Decide finora il gol di Lautrao Martinez al 12′, imbeccato da un cross dalla sinistra di Dalbert. I rossoblù non hanno perso le misure e hanno continuato a fare la partita preparata da Maran, senza disunirsi. Sono stati però pochi gli squilli dei sardi per raggiungere il pareggio. Nella ripresa servirà una scossa.

45’+1′ FINE PRIMO TEMPO! Inter avanti 1-0 a San Siro sul Cagliari grazie al gol di Lautaro Martinez

45′ Un minuto di recupero a San Siro

44′   Intervento falloso di Andreolli su Martinez, Massa ammonisce il centrale rossoblù

41′ Lancio di Barella per Sau, Pattolino prova la conclusione da posizione defilata, palla alta

39′ Brutta palla persa di Faragò, Andreolli evita il peggio vincendo l’uno contro uno con Martinez

36′ Bradaric pesca Faragò a sinistra, il rossoblù perde inizialmente il possesso, poi recupera palla, crossa in mezzo, ma sul secondo palo Dessena è in ritardo

34′ Spunto di Martinez che trova Candreva in area, ma il nerazzurro liscia il pallone

33′ Il Cagliari recupera il pallone su un rinvio centrale sbagliato da Handanovic, Gagliardini con una scivolata da dietro su Ionita evita il peggio per l’Inter. Per l’arbitro non c’è fallo

31′ Rischia Klavan sulla pressione nerazzurra al limite dell’area, l’estone si salva con il retropassaggio per Cragno che allontana dalle parti di Pavoletti

28′ Faragò crossa in mezzo per Pavoletti sul primo palo, scontro con Handanovic e rimessa dal fondo per l’Inter

23′ Gran lancio di Klavan per Pavoletti dalle retrovie. Handanovic deve uscire di testa e anticipare il bomber rossoblù in fallo laterale

21′ Srna da fermo cerca la testa di Andreolli, fallo in attacco del centrale rossoblù

21′ Iniziativa di Barella sul centrodestra, Gagliardini lo ferma fallosamente: punizione sulla trequarti per i rossoblù

20′ Buona manovra del Cagliari dopo un lancio di prima di Barella. Dessena crossa per Ionita, ma il colpo di testa del moldavo è debole: para facilmente Handanovic

18′ Politano si accentra e calcia col sinistro, tiro rimpallato dalla difesa. L’esterno di Spalletti sta mettendo in difficoltà il Cagliari

15′ Non arriva per ora la reazione del Cagliari. Faragò chiude il cross di Politano in angolo

12′ GOL INTER! Cross dalla sinistra di Dalbert per il colpo di testa di Lautaro Martinez in area di rigore. Cragno tocca, ma non basta: vantaggio nerazzurro

10′ Lungo possesso palla del Cagliari che porta Faragò a servire Ionita in profondità. Angolo per i rossoblù

8′ Primi minuti senza particolari squilli. Politano sulla destra prova il cross, Srna ti testa allontana il pericolo

1′ Parte subito forte l’Inter, che guadagna il primo corner della partita dopo neanche 30 secondi

1′ Inizia Inter-Cagliari! Primo pallone per i nerazzurri

Squadre in campo a San Siro.

Quarto appuntamento stagionale lontano dalla Sardegna Arena per il Cagliari. Questa sera la formazione di Rolando Maran fa visita all’Inter nell’anticipo della settima giornata di Serie A. Segui con noi la cronaca live della partita. Sono state rese le formazioni ufficiali: tante sorprese da una parte e dall’altra. Nel Cagliari Maran conferma Andreolli, dopo i 4′ disastrosi di mercoledì contro la Samp. A sinistra c’è Faragò, che non giocava titolare dalla prima giornata di Empoli. A centrocampo capitan Dessena insieme a Bradaric e Barella. Ionita farà rifiatare Joao Pedro nel ruolo di trequartista. Davanti con Pavoletti c’è Sau. L’Inter fa turnover in vista della Champions League. Spalletti manda in campo dal 1′ Miranda, Dalbert, Gagliardini, Borja Valero e soprattutto Lautaro Martinez al posto di Icardi.

19:34 – Sono state rese note le formazioni ufficiali di Inter-Cagliari. Non mancano le sorprese da una parte e dall’altra.

Inter-Cagliari, formazioni ufficiali

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Srna, Andreolli, Klavan, Faragò; Dessena, Bradaric, Barella; Ionita; Pavoletti, Sau. Allenatore: Maran.

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, de Vrij, Miranda, Dalbert; Gagliardini, Borja Valero; Candreva, Nainggolan, Politano; Lautaro Martinez. Allenatore: Spalletti.

Inter-Cagliari, probabili formazioni

Questa sera Inter e Cagliari si sfideranno sul prato di San Siro. Luciano Spalletti è pronto a proporre un mini-turnover in vista della Champions League. Mercoledì prossimo i nerazzurri saranno impegnati in Europa contro il Psv, logico quindi pensare a qualche cambio dall’inizio rispetto all’ultima uscita con la Fiorentina. Davanti ad Handanovic conferma in vista per D’AmbrosioDe Vrij e Skriniar. Sulla sinistra probabile turno di riposo per Asamoah, al suo posto è pronto Dalbert. A centrocampo scalda i motori Gagliardini. Il classe ’94 potrebbe giocare titolare in coppia con Brozovic. Sulla trequarti spazio a PolitanoNainggolan e Perisic. Davanti Icardi unica punta, occhio però alla concorrenza di Lautaro Martinez.

Dall’altra parte pochi dubbi per Rolando Maran. In porta ci sarà Alessio Cragno. L’estremo difensore di Fiesole potrà contare su Srna, ormai insostituibile sulla fascia destra, RomagnaKlavan e Padoin. In mezzo al campo Bradaric può raccogliere il testimone da CigariniCastro e Barella completeranno la mediana, con Joao Pedro qualche metro più avanti. In attacco il punto fermo è Leonardo Pavoletti. Insieme al livornese ci sarà uno tra Sau Farias.


INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Skriniar, Dalbert; Gagliardini, Brozovic; Politano, Nainggolan, Perisic; Icardi.
Allenatore: Luciano Spalletti.

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Srna, Romagna, Klavan, Padoin; Castro, Bradaric, Barella; Joao Pedro; Pavoletti, Sau.
Allenatore: Rolando Maran.

Inter-Cagliari, le parole di Spalletti e Maran alla vigilia del match:

Luciano Spalletti ha parlato in conferenza stampa alla vigilia di Inter-Cagliari: «Quella che ci attende si può chiamare anche settimana della verità, ci può rimettere in corsa con le prime della classifica. Dobbiamo riuscire a mettere in condizioni tutta la squadra, le gare ravvicinati bruciano molto a livello mentale. Tutte le squadre ora ti creano difficoltà importanti, anche chi sulla carta ha qualcosa di meno».

Rolando Maran così alla vigilia dell’incontro: «Non dobbiamo dargli la possibilità di innescare facilmente i tre attaccanti, facendo arrivare più palle sporche possibili. Sono formidabili nell’uno contro uno. Mi aspetto una partita diversa rispetto a quella col Milan. L’Inter ha anche negli esterni soluzioni diverse, sono due identità differenti. L’Inter, se guardiamo la formazione, può farti male con chiunque. Nainggolan è il giocatore che dà l’equilibrio giusto in fase di possesso e non possesso. Dobbiamo concentrarci su noi stessi, con il coraggio necessario per essere squadra. Siamo undici contro undici e ce la giochiamo, come sempre».

Inter-Cagliari: i precedenti del match

Il Cagliari a San Siro è stato capace di regalarsi partite magiche contro l’Inter. Vittorie da ricordare e successi entrati di diritto nella storia del club rossoblù. L’ultimo confronto però non finì tanto bene. I nerazzurri si imposero per 4-0 in un match senza storia ancora prima di scendere in campo, vista la formazione schierata da Lopez quella sera in campo: Ceter (oggi all’Olbia) titolare per la prima volta in avanti, Cossu regista e Giannetti esterno a tutto campo nel 3-5-2. Quel successo ha permesso all’Inter di Spalletti di interrompere la striscia positiva dei sardi sul proprio campo che durava da 6 anni. Il match di domani sarà il trentanovesimo Inter-Cagliari in Serie A.

LA PRIMA VITTORIA – Nonostante i recenti risultati utili, il bilancio è in netto favore dell’Inter. Il Cagliari a San Siro contro i nerazzurri ha perso 22 volte e pareggiato 9. Sono 7 invece i successi. Il primo è un 2-0 a tavolino, nel 1968. È storica la prima vera vittoria del Cagliari neo Campione d’Italia sull’Inter nell’ottobre del ’70 per 3-1. È la partita in cui Gigi Riva divenne Rombo di Tuono per Gianni Brera. Il numero 11 quel giorno segnò due gol (di Domenghini l’altra rete), umiliando la squadra che avrebbe a fine stagione vinto lo scudetto. Leggenda vuole che sul 3-0 Mazzola (autore poi del gol della bandiera) chiese proprio a Riva di fermarsi per evitare una sconfitta ancora più pesante.

DA RIVA A MELCHIORRI – Ogni risultato positivo a Milano è entrato a modo suo nel cuore dei tifosi rossoblù. Inevitabile quando si fa bella figura alla “Scala del calcio”. Nel ’74 fu ancora Riva a regalare la vittoria al Cagliari per 1-0, mentre nel 1982 il protagonista fu un altro Gigi. La doppietta di Piras e la rete di Quagliozzi consegnarono al Cagliari un altro 3-1 storico. Il 2-1 in rimonta del 1995, invece, porta la firma di Dely Valdes e dell’autogol di Paganin. Diversi anche i pareggi importanti (l’1-1 del 2009 con l’ex Acquafresca e il 2-2 del 2012 con la doppietta di Sau) fino al ritorno alla vittoria nel 2014. Il Cagliari di Zeman quel giorno diede davvero spettacolo: Sau e tre volte Ekdal superarono l’Inter di Mazzarri per 4-1 già alla fine del primo tempo. Un fuoco di paglia: quei tre punti non servirono alla fine del campionato a salvare il Cagliari. Tornati dalla B però i rossoblù – a sorpresa – si imposero nuovamente a San Siro contro i nerazzurri. Questa volta l’eroe è Federico Melchiorri, schierato a sorpresa titolare da Rastelli al posto di Borriello. L’attaccante numero 9 ripagò la fiducia del tecnico con un gol e mezzo, visto che il tiro del 2-1 – partito dal suo piede -sugli almanacchi è diventato un autogol di Handanovic.

Inter-Cagliari, i precedenti in numeri

Partite giocate: 38
Vittorie: 7
Pareggi: 9
Sconfitte: 22

Gol segnati: 40
Gol subiti: 74

Il primo precedente: 7 marzo 1965, Inter-Cagliari 3-0;
La prima vittoria sul campo: 25 ottobre 1970, Inter-Cagliari 1-3 (Riva, Riva, Domenghini, Mazzola);
L’ultimo successo: 16 ottobre 2016, Inter-Cagliari 2-1 (Joao Mario, Melchiorri, aut. Handanovic).

Inter-Cagliari: l’arbitro del match

Sarà il signor Davide Massa della sezione arbitrale di Imperia a dirigere InterCagliari, gara in programma questa sera a San Siro per la settima giornata del campionato di Serie A. Le designazioni rese note poco fa prevedono che il fischietto ligure sia coadiuvato dagli assistenti Liberti di Pisa e Di Iorio di Vico, mentre quarto ufficiale della sfida sarà Abbattista di Molfetta. In qualità di addetti a VAR e AVAR sono stati designati rispettivamente Chiffi di Padova e Lo Cicero di Brescia.

I precedenti dell’arbitro Massa con i nerazzurri sono finora 13 in Serie A, con un ruolino che vede otto successi interisti, due pareggi e tre sconfitte. Il direttore di gara non ha mai preso parte a un incrocio fra i nerazzurri e il Cagliari, ma con i rossoblù vanta comunque sette precedenti. Il bilancio è in equilibrio perfetto con tre vittorie isolane, altrettante sconfitte e un pareggio. I successi risalgono al primo precedente assoluto – un tre a uno alla Samp ad Is Arenas con tripletta di Ibarbo – e agli ultimi due in ordine di tempo, entrambi nella scorsa stagione: la vittoria corsara in casa della Spal e il successo all’ultima giornata contro l’Atalanta. Il pari si riferisce all’uno a uno di due stagioni fa in casa dei blucerchiati (a segno Isla), mentre le sconfitte sono arrivate contro Lazio, Roma e Genoa.

Inter-Cagliari, diretta tv e streaming: dove vederla

Inter-Cagliari è una delle tre gare della giornata che verranno trasmesse da DAZN: Clicca qui per abbonarti gratis per un mese a DAZN. Si tratta della prima volta che la piattaforma di video streaming online, al primo anno nel calcio italiano, trasmetterà un match dei rossoblù. Perform, proprietario della piattaforma, si è aggiudicato i diritti di tre gare a giornata acquistando dalla Lega il pacchetto 7, che include la gara del sabato alle 20.30, il lunch match della domenica alle 12.30 e una gara delle 15 di domenica.

Oltre che su pc, Inter-Cagliari sarà visibile su tutti i dispositivi supportati da DAZN. Basterà scaricare l’app sui dispositivi mobibili Amazon Fire Tablet, i telefoni e i tablet Android, gli iPhone e gli iPad. Per quanto riguarda i televisori, DAZN è disponibile su Android Tv, Apple Tv, LG Web Os Tv, Panasonic Smart Tv, Samsung Tizen Tv e Sony’s Android Tv. In alternativa è possibile utilizzare Amazon Fire Tv Stick e Google Chromecast. DAZN è disponibile anche sulle console di gioco PlayStation4, PlayStation4 Pro, Xbox One, Xbox One S e Xbox One X.

Articolo precedente
barella cagliariBarella prima di Inter-Cagliari: «Oggi daremo tutto in campo»
Prossimo articolo
Politano: «Sapevamo che sarebbe stata dura»