Connettiti con noi

Rossoblu in prestito

Il weekend dei rossoblù in prestito: allo Spezia non basta un super Farias

Pubblicato

su

Un occhio alle prestazioni dei giocatori del Cagliari in prestito presso altre società: Spezia ko a Roma, l’Olbia cade a Pontedera

Il Cagliari non si ferma alla rosa dei rossoblù per la Serie A: sono infatti dieci i giocatori che la società sarda ha girato in prestito in giro per l’Europa. Vediamo, allora, come sono andati i rossoblù in prestito.

CLICCA QUI PER CONTENUTI VIDEO ESCLUSIVI SUL CAGLIARI!

SPEZIA – Gli Aquilotti cadono all’Olimpico nel pirotecnico 4-3 contro la Roma. 90 minuti per Diego Farias, autore di una prestazione superlativa: rete del momentaneo 3-2 e assist a Verdi all’alba del recupero per il mago di Sorocaba, prima che il gol di Pellegrini sulla sirena chiudesse la contesa in favore dei padroni di casa. Solo panchina, invece, per Alessandro Deiola.

SERIE B – Sconfitta per il Pescara di Damir Ceter, pareggio per l’Ascoli di Simone Pinna. Il Delfino perde 2-0 a Salerno, il colombiano classe ’97 gioca da titolare ed esce al minuto 80. Solo panchina, invece, per il terzino sardo nello 0-0 interno tra i marchigiani e il Chievo Verona. Dopo i risultati del weekend Ascoli e Pescara occupano, rispettivamente, l’ultimo e il penultimo posto in classifica.

OLBIA – I bianchi di Gallura perdono 2-1 in casa del Pontedera: gli uomini di Canzi, dopo essere passati in vantaggio grazie alla rete di Udoh, soccombono sotto i colpi di Milani e Magrassi. Nell’Olbia 90 minuti per Biancu e Ladinetti, Lella parte titolare e viene sostituito al ’64 da Andrea Cocco. Sul finale Canzi tenta il tutto per tutto e butta dentro Riccardo Doratiotto e Marigosu ma il risultato non cambia. L’Olbia resta invischiato nella lotta per la salvezza: a oggi è a soli 3 punti dai playout.

KAS EUPEN – Senna Miangue in campo per tutto il match nello sciagurato 3-0 rifilato dal Mechelen al Kas Eupen. Il congolese ha giocato da terzino sinistro ed è stato ammonito al minuto 52. Il Kas Eupen occupa attualmente la dodicesima posizione in Jupiler Pro League, la massima competizione belga, con 30 punti in classifica e 8 di vantaggio rispetto alla zona retrocessione.