Il week end dei rossoblù in prestito: Cragno para tutto, bene Fossati e Balzano

cragno
© foto www.cagliarinews24.com

Un altro week end di calcio è passato ed è tempo di bilanci per i giocatori del Cagliari in prestito.

 

In Serie B volano Cragno ed il suo Benevento. Le streghe confermano l’ottimo periodo di forma con il successo casalingo ai danni del Novara e salgono a quota 14 (sarebbero 15 senza il punto di penalizzazione), in terza posizione. Sul successo dei giallorossi è considerevole il contributo dell’estremo difensore classe ’94, autore di interventi che hanno salvato il risultato.

Nella serata di ieri si è giocato il posticipo tra Carpi e Pisa, finito 1-1. A difendere la porta biancorossa c’era Colombi, in prestito dal Cagliari, mentre tra le fila nerazzurre ha giocato l’intero match Del Fabro. Per il portiere una prestazione negativa, caratterizzata da delle imprecisioni; meglio, dall’altra parte, il centrale difensivo algherese.

Sempre in cadetteria è buona la prestazione di Balzano nel pareggio casalingo del suo Cesena contro il Latina. Il terzino destro è il migliore tra gli esterni e cerca più volte di dare manforte anche in fase offensiva.

Prestazione in chiaroscuro per Santiago Colombatto, in prestito al Trapani. Al “Provinciale” di Erice la squadra di Cosmi perde 2-0 contro il sorprendente Cittadella e l’argentino, dopo un primo tempo positivo, si eclissa nella ripresa.

A terni il Verona vince 3-0 ed il merito è anche di Marco Fossati, che si è preso il posto da titolare e disegna le geometrie degli scaligeri. Buona la sua prova al “Liberati”.

Altro centrocampista del Cagliari in prestito che nel week end ha calcato i prati della B è Deiola, entrato tra le fila dello Spezia intorno a metà ripresa ma incapace di lasciare un segno tangibile nell’economia di una gara comunque già ben indirizzata dalla doppietta dell’ex rossoblù Nenè.

 

In Serie A altra panchina per Luka Krajnc, tornato a Genova sponda Sampdoria. Il centrale difensivo classe ’94 non ha ancora esordito in maglia blucerchiata, collezionando finora sette panchine ed una tribuna.

 

In Lega Pro l’Olbia, società amica del Cagliari, ha perso 2-1 a Piacenza. La squadra bianca conta in rosa numerosi giovani rossoblù in prestito, dal portiere Montaperto – autore di una gara non certo da incorniciare – all’attaccante Capello, pericoloso solo in occasione di un palo colpito.

 

ALL’ESTERO – Due gli attaccanti di proprietà del Cagliari in prestito al di là dei confini nazionali. Si tratta di Victor Ibarbo, che veste la maglia dei greci del Panathinaikos, e di Duje Cop, in forza allo Sporting Gijon. Entrambi sono partiti titolari nell’ultimo turno di campionato: il colombiano, ancora a secco nella Super League greca, è stato sostituito al 77’; il croato ha invece giocato tutti i 90’ nella sconfitta contro il Deportivo La Coruna. Per lui sono 3 i centri finora.

Articolo precedente
Cagliari, i risultati del settore giovanile: vittoria degli Under 16
Prossimo articolo
Serie A, Delneri nuovo allenatore dell’Udinese