Il Cagliari prepara la festa: palloncini e coriandoli al Sant’Elia, poi la sfilata in città

mese
© foto www.imagephotoagency.it

Il Cagliari si appresta ad affrontare l’ultima partita casalinga della stagione ospitando questo pomeriggio la Salernitana al Sant’Elia. In ballo per i rossoblu c’è la caccia al primo posto in classifica occupato dal Crotone, ma l’occasione sarà anche e soprattutto quella di celebrare la promozione in Serie A centrata venerdì scorso a Bari davanti a un Sant’Elia tutto esaurito per l’occasione. La società rossoblu ha pianificato la festa per il ritorno nella massima serie nei minimi dettagli: al termine del match, infatti, la squadra si tratterrà per circa mezz’ora sul terreno di gioco, dove saluterà i tifosi con un giro di campo. Durante i festeggiamenti, verrà liberata in aria una “A” realizzata con palloncini, e verranno azionati tre cannoni spara coriandoli situati sui lati nord e sud dei Distinti e sotto la Tribuna Centrale. Intorno alle 18:30 poi, partirà dal piazzale dello stadio la sfilata della squadra a bordo di un pullman scoperto. Il tour cittadino passerà dall’Amsicora, storico impianto che ha ospitato il Cagliari dal 1951 al ’70 e nella stagione 1988-89, per poi raggiungere Viale Diaz, Via Roma, il Largo Carlo Felice e Piazza Yenne. Qui, il bus sosterrà nella zona adiacente al Cagliari Store, dove i sarà la presentazione della squadra ai tifosi da parte dell’attore cagliaritano Jacopo Cullin

Articolo precedente
Serie B, 41^ giornata: il Trapani attende il Crotone, in coda ancora tutto da decidere
Prossimo articolo
FORMAZIONI UFFICIALI – Cagliari-Salernitana, in avanti il tandem Giannetti-Farias