Il Cagliari è sempre più bello: si può e si deve sognare

cagliari-fiorentina
© foto 10-11-2019 Cagliari, Calcio Serie A 2019/20, Sardegna Arena, Cagliari vs Fiorentina. Foto Gianluca Zuddas per Cagliarinews24.com. Nella foto: 5-0 Nainggolan

Il Cagliari ha giocato 75 minuti perfetti contro la Fiorentina: viola schiantati 5-2. La classifica e il campo fanno giustamente sognare i tifosi

Anche questo lunedì ci ritroviamo a scrivere di quanto sia stato il Cagliari più bello della stagione. Questa volta forse sarebbe più corretto dire che è stato il Cagliari più bello degli ultimi anni. Non era facile replicare la prestazione di Bergamo, dove i rossoblù hanno dominato contro l’Atalanta. Alla Sardegna Arena, invece, la squadra di Maran ha addirittura schiantato la Fiorentina con 75 minuti perfetti. 5 gol, azioni spettacolari e soprattutto un terzo posto – in coabitazione con la Lazio – che può e deve far sognare i tifosi. La parola Europa – se il campionato finisse oggi sarebbe addirittura Champions League – si fa sempre più frequente e non è un tabù per allenatore e giocatori.

LE PAGELLE DEL MATCH CONTRO LA FIORENTINA

NUMERI – Sono passate solo 12 giornate, ma questo Cagliari vola sempre più in alto e sarebbe un vilipendio non provarci e accontentarsi. Nessuno dei rossoblù, in realtà, sembra disposto ad accontentarsi e la partita di ieri con la Fiorentina è la dimostrazione: hanno continuato ad attaccare e segnare anche dopo un primo tempo da 3-0. C’è un Radja Nainggolan in grande spolvero, che guida da vero leader i compagni verso traguardi impensabili. C’è una squadra che gioca con una consapevolezza e serenità, facendo diventare tutto facile. C’è qualcosa di magico nell’aria in Sardegna, tra i 100 anni del club, i 75 di Gigi Riva e i 50 dello scudetto e i 25 dall’ultima partecipazione alla Coppa Uefa. I numeri sembrano essere perfettamente allineati per vedere qualcosa di grande.

ISCRIVITI GRATIS ALLA NEWSLETTER DI CAGLIARINEWS24!

SOGNO EUROPEO – Grande come potrebbe essere una qualificazione europea. Un sogno che il Cagliari meriterebbe di veder realizzato per quanto fatto in questo inizio di stagione. Mantenere questi ritmi e questa posizione di classifica fino alla fine, però, non sarà affatto semplice. Il segreto sarà quello di continuare a giocare senza pressione, ma solo con la voglia di divertirsi e sforzarsi – per quanto complicato – di non guardare la classifica. I conti si fanno sempre alla fine: ma si può e si deve sognare.