Ibarbo: «Credo che tornerò presto in Europa, ci sono offerte da Panathinaikos e Valencia»

© foto www.imagephotoagency.it

Di rado si registrano vicende di mercato intricate come quella che riguarda Victor Ibarbo. Il cartellino del colombiano è di proprietà del Cagliari, anche se la Roma ha ancora nella manica l’asso del diritto di riscatto, ma nell’ultimo anno è andato in prestito prima al Watford e poi all’Atletico Nacional, squadra che lo lanciò a inizio carriera e con la quale ha disputato la Copa Libertadores quest’anno.
Il prestito ai biancoverdi termina a giugno, e nonostante il giocatore abbia espresso il desiderio di prolungarlo fino a dicembre è l’Europa la sua prossima probabile destinazione.

 

Da una parte la Roma non sembra intenzionata ad esercitare il diritto di riscatto, dall’altra il giocatore non sembra rientrare al momento nei piani tattici del Cagliari che si prepara al prossimo campionato di Serie A. La parentesi colombiana, che è servita a rimettere in moto l’esterno offensivo dopo un periodo di sostanziale inattività, dovrebbe dunque chiudersi a breve: il ritorno al Cagliari però sarà solo una tappa, con il club rossoblù intenzionato a cedere il cartellino del giocatore una volta che sarà caduto il diritto di riscatto da parte dei giallorossi. Questo lo scenario di mercato circa il giocatore, per il quale non mancano offerte.

 

Intervenuto ai microfoni di Radio Caracol, Ibarbo ha chiarito la sua posizione attuale: «Il mio agente sta lavorando, a me sarebbe piaciuto restare al Nacional fino a dicembre ma pare che sia quasi impossibile perché dall’Europa diversi club stanno chiedendo di me. Penso che non sarà possibile prolungare il prestito al Nacional, ci sono offerte da tanti club importanti fra cui Panathinaikos e Valencia. Ho tre anni di contratto con il Cagliari, dunque con tutta probabilità torno in Europa ma in vista di un trasferimento».

Articolo precedente
B Italia, il giovane rossoblù Daga in campo nella sconfitta contro il Napoli
Prossimo articolo
Conti Day, il Corriere dello Sport lancia una maglia celebrativa per il Capitano (FOTO)