Hellas-Cagliari, l’unica vittoria sarda in Serie A nel 1972

© foto CagliariNews24.com

Verso Hellas Verona-Cagliari, match storicamente difficile per i rossoblù: i sardi sono riusciti a vincere soltanto 3 volte nella storia della sfida. L’ultima, e unica, vittoria in Serie A nel 1971/72

Le sole 3 vittorie nelle 25 partite disputate in casa dell’Hellas Verona danno un quadro della trasferta che attende il Cagliari. Quella veneta è storicamente una trasferta ostica per i sardi. Il quadro diventa ancora più chiaro se si considera che in Serie A i rossoblù sono riusciti a trionfare una sola volta. Era la stagione 1971/72 ed i rossoblù di Scopigno, reduci dalla vittoria dello scudetto di due anni prima, si imposero per due reti a zero: all’autogol del portiere Colombo (con un passato in Sardegna dal 1960 al 1965) seguì l’immancabile sigillo di Riva. Da allora i rossoblù, in casa degli scaligeri in massima serie, non sono riusciti ad andare oltre il pareggio. Le altre due vittorie dei sardi sono arrivate in Serie B: la prima nel 1963/64, quando una doppietta di Riva ed un gol di Greatti stesero i veneti. L’ultima, ben più recente, è datata 8 maggio 2004: era la quarantunesima giornata di Serie B, i sardi – terzi – si giocavano la promozione mentre l’Hellas lottava per non retrocedere. Avanti con Mazzola, i padroni di casa subirono il pareggio isolano di Suazo ed il sorpasso al 94′ firmato Mauro Esposito. Quella rimane, ad oggi, l’ultima affermazione in campionato del Cagliari in casa dell’Hellas Verona.

I NUMERI – Sono complessivamente 25 (14 in Serie A, 11 in Serie B) le gare disputate dal Cagliari in casa dell’Hellas Verona, la maggior parte delle quali al Bentegodi, inaugurato nel dicembre del 1963. I rossoblù hanno perso ben 15 gare, pareggiandone 7. Soltanto 23 i gol segnati dai rossoblù (meno di uno a partita), quasi il doppio – 41 – quelli subiti. La storia dice, anche abbastanza esplicitamente, che per il Cagliari la trasferta di Verona non è mai stata una passeggiata. A questo va ad aggiungersi la crisi degli scaligeri, sull’orlo del baratro, e la situazione di classifica degli isolani, che non lascia dormire sonni tranquilli a Lopez.

Articolo precedente
Hellas, Setti: «Contro il Cagliari gara decisiva per tutti»
Prossimo articolo
cagliari cigariniCagliari, allenamento mattutino ad Assemini. Rientro parziale in gruppo per Cigarini