Gasperini: «Puniti dagli episodi. Barella? Protesta un po’ troppo»

gasperini
© foto www.imagephotoagency.it

Gasperini festeggia la qualificazione in Europa League, ma ha qualche rammarico per il match odierno: «Partita buttata negli ultimi cinque minuti»

Festa a metà per Gian Piero Gasperini La sua Atalanta ha centrato la qualificazione ai preliminari della prossima Europa League, oggi però i bergamaschi sono stati superati 1-0 dal Cagliari. Nel post-partita il tecnico della Dea ha parlato in sala stampa: «Avevamo perso solo a Torino, siamo felici per la stagione ma abbiamo buttato la partita negli ultimi cinque minuti. Abbiamo attaccato e creato ma le partite durano 90 minuti, il finale e l’episodio del rigore non sono positivi. Esperienza per il prossimo anno. La vittoria del Cagliari contro la Fiorentina? È stata la sua partita della svolta, ha ribaltato e forse chiuso il campionato nel turno scorso. Questa stagione deve servirci, noi siamo dietro alle cosiddette grandi ma quelle sotto si attrezzeranno per lottare. Barella lo vorrebbe? Beh sì ma penso non solo io. Forse protesta un po’ troppo. Contatti col Cagliari in passato? C’è stima e rispetto ma direi di no. Per me è la terza volta in quattro anni che raggiungo l’Europa, sono contento di essere rimasto all’Atalanta».

Articolo precedente
Cagliari-Atalanta 1-0, pagelle e tabellino
Prossimo articolo
ceppitelli cagliari-atalantaCagliari-Atalanta, le pagelle della salvezza