Il Galles soffre ma vince. Ko la Moldavia di Ionita

© foto www.cagliarinews24.com

Sconfitta a Chisinau per i ragazzi di Dobrovolski. Oggi Ionita torna in Sardegna – 6 settembre, ore 10

Niente da fare per la Moldavia. Ieri sera Artur Ionita e compagni sono stati superati 2-0 dal Galles. La formazione di Dobrovolski è riuscita a conservare lo 0-0 fino a dieci minuti dal termine del match, poi però i gallesi hanno sbloccato l’incontro con Robson-Kanu e raddoppiato con Aaron Ramsey. Schierato tra i titolari, Ionita è stato sostituito nei minuti finali. Oggi il centrocampista rossoblù farà ritorno sull’isola.

Final de meci! Moldova a suferit înfrângere scor 2-0 în meciul contra echipei Țării Galilor! ⚽?? #MDAWAL

Un post condiviso da FMF (@fmfmoldova) in data:

Questa sera a Chisinau la Moldavia di Artur Ionita affronterà il Galles di Gareth Bale – 5 settembre, ore 15.29

Ultime gare per le qualificazione ai mondiali di Russia 2018. La Moldavia di Artur Ionita, ormai matematicamente fuori dai giochi, affronterà in casa questa sera il Galles a Chisinau alle 20.45 per l’ottava giornata del girone D. La nazionale di Gareth Bale è ancora in corsa (-2 dal secondo posto e -4 dal primo) e proverà a conquistare tre punti preziosi contro la squadra del centrocampista del Cagliari. Il rossoblù, punto fermo nella formazione del ct Igor Dobrovolski, dovrebbe partire anche oggi titolare.

Moldavia ko a Belgrado. Ionita e compagni sempre più ultima forza del gruppo D di qualificazione a Russia 2018 – 2 settembre, ore 20.00

Niente sconti per la Moldavia. Questa sera la formazione allenata dall’ex genoao Igor Dobrovolski è stata superata 3-0 a Belgrado dalla Serbia. Troppo superiori i padroni di casa, avanti già al 20′ con Gacinovic. Dieci minuti più tardi è arrivato il raddoppio del romanista Kolarov, oggi tra i migliori in campo. Infine la rete di Mitrovic, che ha chiuso i conti all’81’. In campo per tutta la durata della gara il centrocampista del Cagliari Artur Ionita. Ora testa al 5 settembre: martedì la Moldavia riceverà il Galles di Gareth Bale a Chisinau.

Dopo Barella e Romagna, freschi di esordio in Under 21, oggi è il turno di Ionita: il centrocampista del Cagliari alle 18 sfiderà la Serbia con la sua Moldavia – 2 settembre, ore 12.30

Dopo Niccolò Barella e Filippo Romagna, in campo ieri con l’Under 21, oggi scenderà in campo un altro nazionale rossoblù. Alle 18 la Moldavia di Arthur Ionita sarà infatti di scena a Belgrado in casa della Serbia per la settima giornata di qualificazioni ai Mondiali di Russia in programma la prossima estate. A quattro gare dal termine i ragazzi del ct Dobrovol’skij, ultimi nel Girone D con appena 2 punti, non hanno ormai chance di qualificarsi alla rassegna iridata. Troppo distanti Serbia e ed Irlanda, a quota 12 punti. E nel pomeriggio Ionita e compagni dovranno vedersela proprio contro la Serbia nel testacoda del girone. Dopo la gara odierna i moldavi torneranno in campo martedì 5 settembre a Chisinau: alle 20:45 è in programma la sfida, valida per l’ottava giornata del girone di qualificazione, contro il Galles di Gareth Bale.

Articolo precedente
cagliariCagliari, ripresa degli allenamenti senza Ionita e Miangue
Prossimo articolo
miangue cagliariBelgio Under 21, poche emozioni contro la Turchia. Panchina per Miangue