Connettiti con noi

Avversari

Foggia: «Cagliari? Sarà la prima di quattro finali. Lotteremo fino all’ultimo»

Pubblicato

su

Pasquale Foggia, direttore sportivo del Benevento, ha parlato ai microfoni di Radiolina durante “Il Cagliari in diretta”. Le sue parole

Pasquale Foggia, direttore sportivo del Benevento, ha parlato ai microfoni di Radiolina facendo una sorpresa all’ospite Jeda. Le sue parole.

JEDA – «Oltre ad essere stato un bomber incredibile è stato anche un uomo eccezionale. Gli faccio i complimenti».

PARTITA CONTRO IL CAGLIARI – «Per noi è la prima di quattro finali ed è la più importante. Sappiamo di giocarci tantissimo in questa gara, sappiamo che andiamo ad affrontare una delle squadre più in forma del campionato e composta da grandi giocatori. Lotteremo fino all’ultimo minuto».

RITIRO ANTICIPATO – «È stata una richiesta anticipata del gruppo, per concentrarsi meglio»

GIOCATORE PIÙ PERICOLOSO – «Temo il collettivo che è molto forte ma io continuo a dire che Nainggolan è il giocatore che ha qualità superiori a tutti».

TANTE SCONFITTE – «La Serie A purtroppo è questa, ogni tanto ti si spegne il cervello e precipiti. È vero che noi quel minimo di fortuna non ci ha assistito più di tanto ma se ci troviamo a 31 punti vuol dire che ce lo meritiamo».

ANEDDOTI – «Con Conti ci siamo fatti un sacco di risate, idem con Cossu con il quale scherzavamo su chi era più alto».

GOL NEL CUORE – «Potrei dire la doppietta con la Juve, visto che ha coinciso con la prima convocazione in Nazionale. Ma per importanza direi quello a Genova contro la Sampdoria. Poi purtroppo pareggiò Franceschini ma fu un punto molto importante».