Connettiti con noi

Hanno Detto

Flick contro il Mondiale in Qatar: «Non rispettano i diritti umani, bisognava dire no»

Pubblicato

su

Le parole del ct tedesco Flick contro i mondiali in Qatar: «Bisognava dire di no ad un paese che non rispetta i diritti umani»

Hans-Dieter Flick, commissario tecnico della Germania ha parlato in conferenza stampa. Di seguito le sue parole sulla Nations League e, soprattutto, sui mondiali in Qatar, da lui considerati un errore.

NATIONS LEAGUE – «L’anno prossimo vogliamo partecipare alla Final Four di Nations League e ora finire la fase a gruppi da primi nel girone, ne abbiamo le possibilità, ma dobbiamo ovviamente utilizzare al meglio queste due partite, facendo le prestazioni di cui abbiamo bisogno e giocando al meglio. È questo l’obiettivo anche perché si tratta della prova generale per il Mondiale, perché poi a novembre ci sarà poco tempo per prepararsi prima del Qatar. Quindi dovremo giocare queste partite già in modalità Mondiale, essere in partita fin dall’inizio perché dovremo arrivare in Qatar già con la testa e l’atteggiamento giusti, la preparazione inizia adesso».

MONDIALI – «Non si doveva organizzare il Mondiale lì. Bisognava dire di no. In Qatar non vengono salvaguardati i diritti umani, per questo non sarà un Mondiale per i tifosi. Ci sono persone che vorrebbero volare in Qatar ma desistono per una serie di motivi».

Advertisement

News

Video

Cagliari News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 50 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 – PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Cagliari Calcio S.p.A. Il marchio Cagliari Calcio è di esclusiva proprietà di Cagliari Calcio S.p.A.