Connettiti con noi

Ex Rossoblù

Ex Cagliari, la maledizione degli ultimi tecnici rossoblù: da Rastelli a Maran, una sfilza di esoneri

Pubblicato

su

Non se la passa benissimo chi ha allenato il Cagliari negli ultimi anni di carriera: lunga serie di esoneri per gli ex rossoblù

Fare l’allenatore di calcio ad alti livelli non è mai semplice. Da posizione soda e sicura si può passare ad un’altra di bilico che mette in discussione promesse, idee e precedenti risultati. Lo sanno bene alcuni tecnici passati nelle scorse stagioni sulla panchina del Cagliari. Tanti allenatori hanno lasciato i colori rossoblù e, successivamente, non hanno più trovato pace. Sono i casi di Rolando Maran, Leonardo Semplici, Eusebio Di Francesco e Massimo Rastelli, come riportato da L’Unione Sarda. Il primo ha diretto la squadra sarda tra il 2018 e il 2020 con risultati, alle volte, al di sopra delle aspettative per poi culminare con l’esonero il 3 marzo 2020 dopo 11 partite senza vittoria. Dopodiché non ha trovato pace: le successive avventure con Genoa e Pisa sono terminate con la medesima sorte. Non si può dire il contrario nemmeno per Di Francesco che ha dichiarato di essere stato lui a lasciare la panca rossoblù perché il progetto non era stato rispettato. Striscia negativa di 16 partite senza successi ed esonero arrivato dopo il rinnovo fino al 2023. L’avventura successiva, al Verona: tre sconfitte consecutive e sollevamento dall’incarico da parte della dirigenza gialloblù. Semplici ha terminato la sua avventura in modo rocambolesco dopo ottimi risultati sul campo (come la salvezza dopo essere subentrato proprio a Di Francesco): 6 vittorie, 4 pareggi e 5 sconfitte, 22 punti raccolti in 15 partite e la certezza che si sarebbe andati avanti insieme anche nella stagione 2021-22. Così non fu e arrivò l’esonero dopo un solo punto nelle prime tre giornate del campionato successivo. Da allora, il tecnico toscano non è più seduto in alcuna panchina: ha recentemente rifiutato il Benevento (che ha esonerato Fabio Caserta). L’ultimo nome, forse quello del tecnico che ha fatto meglio negli ultimi anni con i sardi, è quello di Massimo Rastelli. Un curriculum di tutto rispetto, avendo riportato immediatamente il Cagliari in Serie A nella stagione 2015-16 (a seguito della retrocessione nel campionato precedente). Primo anno nella massima serie italiana terminato con l’11esimo posto e 47 punti in cascina. La stagione 2017-2018 non è favorevole a Rastelli che finisce con l’essere esonerato dopo quattro sconfitte consecutive (tre in casa). Dopo i sardi sono arrivate le avventure con Cremonese, Spal e Pordenone. Medesimo esito maturato nell’ultimo anno cagliaritano. Esonero, una vera e propria maledizione per gli ex tecnici rossoblù.

Advertisement

News

Video

Cagliari News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 50 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 – PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Cagliari Calcio S.p.A. Il marchio Cagliari Calcio è di esclusiva proprietà di Cagliari Calcio S.p.A.