Connettiti con noi

Ex Rossoblù

Donadoni: «Cagliari e Torino hanno giocatori forti ma devono fare punti»

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Roberto Donadoni, ex allenatore del Cagliari, ha parlato ai microfoni del Corriere dello Sport della lotta salvezza e della situazione dei rossoblù

Roberto Donadoni, ex allenatore del Cagliari e reduce da un’esperienza in Cina, ha fatto il punto della situazione sulla lotta salvezza in Serie A ai microfoni del Corriere dello Sport. Ecco le sue parole:

LOTTA SALVEZZA – «Cagliari e Torino hanno giocatori importanti ma ma, se si continua a dire che queste squadre non possono retrocedere e al contempo continuano a non fare punti, alla fine tocca giocarsela. Se i granata, così come Genoa e Fiorentina, hanno cambiato allenatore vuol dire che c’erano problemi. Ora, è vero che i punti di differenza tra queste squadre e quelle più in alto non sono tanti, però è anche vero che devi incominciare a farli, perché più passa il tempo e più l’affare diventa complicato. Gli scontri diretti saranno fondamentali, si salva solo chi mantiene i nervi saldi sia in campo che fuori».

RITORNO IN PANCHINA – «Mi sento pronto per tornare ad allenare. Nelle settimane passate ho ricevuto qualche chiamata sia dall’Italia che dall’estero. Io intanto mi documento e guardo una serie infinita di partite perché, nel caso di una chiamata, voglio essere pronto ad affrontare difficoltà e problemi».

CLICCA QUI PER CONTENUTI VIDEO ESCLUSIVI SUL CAGLIARI!

Advertisement

News

Advertisement