Connettiti con noi

Hanno Detto

Domenghini: «Cagliari privo di entusiasmo e competitività. Il calcio è un’altra cosa»

Pubblicato

su

Angelo Domenghini, ex giocatore del Cagliari, ha parlato della complicata situazione che i rossoblù stanno vivendo

Sono parole dure quelle rilasciate dall’ex rossoblù Angelo Domenghini ai microfoni di Donnesulwebsport, parole che però possono aiutare a spronare un Cagliari sempre più in difficoltà. Ecco qual è, secondo uno degli eroi dello storico scudetto del 1970, il grande problema della squadra guidata oggi da Walter Mazzarri.

«Non sono  d’accordo con chi sostiene che la rosa attuale valga almeno una posizione di centroclassifica. Per me la squadra non è competitiva in nessun reparto. I risultati parlano chiaro. Del resto che i rossoblù abbiano enormi lacune, a livello tecnico e tattico, si vede benissimo da come giocano, dalle prestazioni individuali e dal rendimento del collettivo. Il calcio è un’altra cosa. La squadra si trova in difficoltà, mancano qualità e spessore tecnico ma la causa non è da attribuire alla preparazione estiva bensì alla scarsa competitività. Manca entusiasmo, convinzione, comunità di intenti. Il calcio è innanzitutto divertimento. certo, bisogna anche soffrire, correre e sudare, ma prima di ogni altra cosa per giocare bene bisogna divertirsi».