Diego Lopez: «Godin è ottimo giocatore»

© foto www.imagephotoagency.it

Diego Lopez si è raccontato in un’intervista ad un canale social. El Jefe ha parlato anche di Diego Godin e di calciomercato

Diego Lopez sicuramente conosce benissimo Cagliari e il suo ambiente. Una vita passata in rossoblù tra campo e panchina, prima come capitano per tanti anni e poi in più di un’occasione come allenatore. Intervistato da Vittorio Sanna nel suo nuovo programma Second Life, realizzato per Mab Business Tv; El Jefe ha risposto alle domande del giornalista sardo e degli spettatori in collegamento.

LA CARRIERA – Lopez ha ripercorso le tappe della sua carriera, a partire dal trasferimento dal Racing Santander al Cagliari: «Ho detto subito di si al Cagliari. Il campionato italiano in quegli anni era il migliore. Inizialmente non giocavo molto e volevo andar via. Poi le cose sono cambiate e alla fine sono rimasto per tanti anni».

DA GIOCATORE AD ALLENATORE – Appesi gli scarpini al chiodo è immediatamente iniziata l’avventura da allenatore, anche se con qualche dubbio: «A differenza di qualche mio compagno io non avevo mai pensato di fare l’allenatore dopo la carriera da giocatore. É stato Cellino a vedere l’allenatore in me, ma io ero molto titubante».

GODIN E CALCIOMERCATODiego Lopez ha risposto poi alle domande che i tifosi hanno inviato in diretta, in particolare quelle sul calciomercato del Cagliari: «Conosco Godin perché ci siamo incontrati qualche volta in Nazionale. Non abbiamo mai giocato insieme ma quando io stavo finendo la mia carriera in Nazionale, lui si stava affacciando nel giro. É un bel giocatore». Durante la trasmissione poi un’osservazione condivisa con il giornalista sardo Vittorio Sanna che ha chiesto a Lopez una considerazione sul calciomercato aperto con 3 turni di campionato da giocare: «In questo modo si fa un mercato brutto e complicato. Il campionato si sta giocando e la rosa dei giocatori è ancora da completare, non sai chi arriva o chi deve andar via. Come allenatore ti dico che è difficile non avere una squadra definita a disposizione».

SIAMO ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!