Connettiti con noi

News

Di Francesco: «Prestazione determinata, era una gara da vincere 1-0»

Pubblicato

su

Le parole dell’allenatore del Cagliari Eusebio Di Francesco dopo il pareggio contro il Sassuolo

Dopo il pareggio contro il Sassuolo, l’allenatore del Cagliari Eusebio Di Francesco ha parlato ai microfoni di Sky Sport. Ecco le sue parole: «Non è facile analizzare una gara del genere. Abbiamo fatto una prestazione determinata, siamo stati sempre in partita contro una squadra forte che sa mettere in difficoltà chiunque. Siamo stati un po’ ingenui sicuramente, stavamo già pregustando la vittoria. Non è un punto da buttare via ma, dopo una gara di questo tipo, sono di certo 2 punti buttati via. Quando vieni da un momento difficile la testa fa la differenza: il Sassuolo, con un’altra classifica, si può permettere di scendere in campo con un approccio diverso. Ho comunque visto molte cose interessanti, siamo stati molto bravi a soffrire in determinate situazioni. Abbiamo subito meno tiri in porta, arriviamo con più facilità in area avversaria ma segniamo poco. Era una gara da vincere 1-0, sarebbe stato un grande segnale. Il mercato? Nelle prossime ore principalmente piangerò per i 3 punti persi, il mercato viene dopo. Poi vedremo se riusciremo a piazzare qualche colpo al fotofinish, sia in entrata che in uscita».

LA CONFERENZA STAMPA – Terminata l’intervista Sky, mister Di Francesco ha poi risposto alle domande dei giornalisti nella sala stampa dello stadio: «Dovevamo essere più smaliziati, questo è stato il nostro errore. Dobbiamo prenderne atto, prendere le cose positive e andare avanti. Il rammarico di aver buttato due punti c’è, sia dal punto di vista della classifica che del morale. Marin riesce a fare bene sia il play che la mezzala, da mezzala gioca certamente meglio. Il rammarico più grande è stato aver buttato via due punti nel finale. Non so se manchi solo malizia, ma anche fortuna. Il punto prendiamolo per buono, perché la prestazione c’è stata. C’è da migliorare attraverso le vittorie, a livello psicologico servono queste oltre la prestazione. Duncan ha provato ieri, ma dopo il fastidio muscolare abbiamo evitato di evitarlo. Valuteremo martedì gli esiti degli esami, peccato perché mi ha tolto la possibilità di cambi. Deiola ha fatto il massimo. Lyko ha avuto i crampi, credo non abbia avuto niente di particolare: forse ha pagato anche l’aspetto nervoso. Il mercato? Qualche richiesta l’ho fatta, se arrivasse bene ma se non arrivassero… Oliva è stato attento, applicato, volitivo, è in crescita ed è migliorato tanto. È uno di quei giocatori che tatticamente legge meglio le situazioni, sono soddisfatto di quello che ha dato. Si vedeva che la squadra voleva la vittoria, questo è il dispiacere maggiore. Sul gol avrei tolto la possibilità di crossare, poi non si può prendere un gol così senza la giusta attenzione».

CLICCA QUI PER CONTENUTI VIDEO ESCLUSIVI SUL CAGLIARI!