Connettiti con noi

News

Di Francesco: «Preso gol nel nostro momento migliore»

Pubblicato

su

Il tecnico rossoblù Eusebio Di Francesco ha parlato nel post partita di Roma-Cagliari. Ecco le sue dichiarazioni

È pessimo l’umore dell’allenatore del Cagliari, Eusebio Di Francesco, al termine del match contro la Roma. Il Cagliari si è arreso ai giallorossi che prendono il bottino pieno. Queste le sue parole ai microfoni di Dazn: «Sono un po’ arrabbiato perché quando l’avversario era in difficoltà abbiamo preso una traversa. Avevamo recuperato una partita contro una squadra bravissima nelle ripartenza. Nel nostro momento migliore abbiamo preso il gol del 2-1 ed è un vero peccato perché siamo sempre qui a rimpiangere e rimuginare le partite che potevano andare in maniera differente. Questa cosa mi infastidisce e non sono di buon umore. La squadra ha retto secondo me benissimo concedendo occasioni sui calci piazzati, ma stiamo parlando della Roma che è una squadra forte. Abbiamo fatto una buona gara. Nel secondo tempo siamo cresciuti e meritavamo qualcosa in più anche con la traversa di Simeone. Poi abbiamo preso il gol che ci ha tagliato le gambe. Questo succede quando si gioca con grandi squadre che hanno giocatori che determinano alcuni momenti della gara».

SIMEONE«Grande impegno, grande voglia di far bene, gli è mancato il gol. Nel primo tempo attaccava la profondità troppo in anticipo, poi è stato molto bravo nel muoversi insieme a Joao. Peccato, avrebbe meritato il goal per quello che ha espresso».

DIFESA A 3«Sapevo che la Roma è molto brava nel recuperare palla internamente perché crea questo pentagono di giocatori per attaccare velocemente e noi volevamo dare densità in mezzo al campo. L’ho fatto anche perché la mia squadra ha bisogno di trovare fisicità contro queste squadre. Devo dire che le sofferenza ci sono state ma ha sofferto anche la Roma, infatti nei primi 25 minuti del secondo tempo meritavamo di far goal».

IL RITORNO A ROMA«Il calcio dimentica con grande facilità, ma torno sempre con piacere. Ho rivisto un sacco di persone che conoscono però l’emozione non è la stessa quando c’è il pubblico. Sarebbe stata un’emozione differente anche per me». 

LA CONFERENZA STAMPA – Successivamente mister Di Francesco è stato sentito anche in conferenza stampa, dove ha risposto ad ulteriori domande postegli dai giornalisti presenti: «Sto rosicando perché nell’ultimo periodo siamo stati sfortunati con il risultato. Serve più cattiveria per fare più gol, con le grandi squadre serve e quando pecchi ti mettono all’angolo. Sono sette partite che perdo facendo anche buone gare, solo il lavoro può farci passare un Natale migliore. Dovevamo fare di più, fare gol. Siamo andati a giocare nella metà campo della Roma con coraggio. Con questo sistema potevamo avere una buona aggressività, sapevo di poter fare male alla Roma in determinati movimenti. Ceppitelli? È stato molto bravo, ha retto novanta minuti e lo ha fatto con personalità. Si è posto con la giusta personalità, da qui a dire quello che succederà ce ne passa, lo vedremo insieme»

SIAMO ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!

Advertisement