Dei saluta il Cagliari: «La Sardegna e i sardi per sempre nel mio cuore»

portieri cagliari dei
© foto CagliariNews24.com

David Dei lascia il Cagliari dopo tre stagioni. Il preparatore dei portieri si è congedato da club e tifosi con un lungo post su Facebook. Al suo posto arriva Antonello Brambilla

Tempo di arrivi e di saluti in casa Cagliari. Questa mattina il club sardo ha ufficializzato il matrimonio con Rolando Maran. Il tecnico trentino potrà contare su uno staff rinnovato. Ci saranno i fedelissimi Maraner, Moretto e Tonelli, non ci sarà invece David Dei. Il preparatore dei portieri lascia l’isola dopo tre anni. L’ex estremo difensore di Pistoiese, Crotone e Triestina ha ripercorso su Facebook la sua esperienza in rossoblù: «Da dove cominciare non è semplice, perché 3 anni sono un arco sufficiente per essere considerati a tutti gli effetti un vero e proprio pezzo di vita…. Se ripenso a questo tempo, vissuto in questa meravigliosa isola, i ricordi, sportivi ed umani si accavallano fra un susseguirsi di emozioni belle (molte) e brutte (fortunatamente poche) che hanno visto l’epilogo in una sofferta ma meritata salvezza in serie A, dopo l’undicesimo posto dell’anno precedente e la vittoria del campionato di serie B nell’anno del mio arrivo».

RINGRAZIAMENTI – Poi il preparatore toscano è passato ai ringraziamenti: «Ci tengo a ringraziare tutti, partendo ovviamente dai miei portieri: Alessio, Rafa, Luca, Roberto, Marco, Gabriel, Riccardo, Gabriel M. e Mirko, che in questi 3 anni di lavoro mi hanno supportato e sopportato. Spero di lasciare ad ognuno di loro qualcosa di importante sia sotto il profilo umano che professionale. Dai miei 2 allenatori Massimo (che mi ha portato a Cagliari) e Diego (con cui ho lavorato in questi ultimi mesi) con i quali ho condiviso fianco a fianco, fatiche, impegni, gioie e dolori. Ringrazio tutti gli altri componenti dei vari staff tecnici che si sono alternati in questi 3 anni. […] Ringrazio i 3 direttori sportivi (Stefano, Giovanni e Marcello) che si sono succeduti in questi anni, con ognuno di loro ho avuto un ottimo rapporto professionale e personale reciproco, fatto di lealtà, correttezza e schiettezza. Ringrazio la Società che mi ha permesso di lavorare e mettermi alla prova a questi livelli; spero e credo di averla ripagata sempre col massimo dell’impegno, della dedizione, dell’abnegazione e della professionalità».

CUORE SARDO – In chiusura un pensiero per i tifosi del Cagliari: «Mi hanno sempre dimostrato la loro stima e il loro affetto, facendomi sentire a casa nonostante la grande lontananza. I messaggi social che ho letto e ricevuto in questi giorni, sono qualcosa di indescrivibile ed incredibile per una figura minore come quella del preparatore dei portieri, segno che davvero il mio lavoro, il mio impegno, e il mio comportamento sono stati apprezzati oltre ogni più rosea aspettativa. Questa Isola e questa gente resteranno sempre nel mio cuore, che batterà sempre forte ogniqualvolta sentirà parlare di Cagliari, dei Sardi e della Sardegna. GRAZIE ANCORA, DI CUORE, A TUTTI… Con stima infinita. DAVID».

Articolo precedente
Cagliari, ufficiale: Maran è il nuovo tecnico rossoblù – FOTO
Prossimo articolo
maran cagliariMaran: «Sogno un Cagliari costruito intorno a Barella. Puntiamo al massimo»