Daga (ex Cagliari Primavera): «Al Cagliari c’erano ottimi portieri»

© foto Elena Accardi per CagliariNews24.com

L’ex Primavera Riccardo Daga racconta della sua esperienza ad Arezzo, del suo passato al Cagliari e dei suoi obiettivi futuri

Fino a giugno scorso ha vestito con onore la maglia del Cagliari Calcio, squadra della sua città natale. Riccardo Daga, portiere classe 2000, è ora alla sua prima esperienza lontano dalla sua terra. Ceduto a titolo definitivo all’Arezzo in Serie C, quest’anno ha dato il via alla sua esperienza nel mondo dei grandi: «Tutta un’altra cosa rispetto alla Primavera ovviamente. Il mio esordio non è andato molto bene, ma non credo sia nemmeno tutto da buttare. Poi ho preso sicurezza e ad esempio contro l’Olbia». Queste le sue parole ai microfoni di arezzonotizie.it. Dichiara di aver accettato subito l’offerta fattagli dalla società toscana, perchè sapeva essere un Club con una storia importante alle spalle e l’idea di misurarsi con una realtà diversa e di potersi migliorare ancora lo intrigava parecchio. Ad appoggiarlo nella sua scelta, oltre al suo agente, c’è stato anche il suo ex preparato isolano David Dei: «Il preparatore dei portieri in prima squadra era David Dei, un aretino. Quando gli ho detto che sarei potuto venire ad Arezzo mi ha detto che stavo facendo una buona scelta perchè è una piazza giusta per crescere. È stato il preparatore che mi ha lasciato davvero qualcosa di importante. Mi ha aiutato a migliorare alcuni aspetti. E poi ricordo con piacere quel periodo perchè al Cagliari c’erano portieri di ottimo livello però non c’era rivalità, eravamo davvero un bel gruppo. Amici dentro e fuori il campo». Il suo contratto biennale con l’Arezzo scadrà nel 2021, ma il giovane estremo difensore sardo è pronto ad affrontare il futuro con determinazione e grinta, sperando di giocare con più continuità e di crescere sempre di più.

SEGUICI ANCHE SU INSTAGRAM!