Crotone, Nicola: «Cagliari squadra temibile. Ai miei ragazzi chiedo compattezza e ordine»

© foto www.imagephotoagency.it

Domani il Crotone di Davide Nicola farà visita al Cagliari. Il tecnico dei calabresi ha presentato la trasferta sarda in conferenza stampa, che è stata ripresa integralmente sul canale YouTube dei pitagorici.

 

Buone notizie dall’infermeria, Nicola recupera il centrocampista ex Roma Aleandro Rosi. «Tutti a disposizione? A parte Mesbah, sì – ha dichiarato il 43enne –. Rosi è a disposizione. Non si è allenato tanto con noi, ma è pronto».

 

CAGLIARI – «I sardi hanno un ottimo possesso palla. Sono una squadra esperta, che in estate ha acquistato giocatori importanti. Al Sant’Elia sono un avversario temibile, per questo dovremo puntare sul collettivo, stando compatti e ordinati per tutta la partita. Dovremo essere bravi a ruotare sistematicamente con la linea difensiva. I centrocampisti dovranno abbassarsi per provare a disinnescare Joao Pedro».

 

FORMAZIONE – «Ho recuperato Tonev, è possibile che domani giochi dall’inizio. Simy potrebbe partire titolare, ma non ha ancora i novanta minuti nelle gambe. Si sta adattando velocemente al nostro campionato, sta dimostrando di poter essere molto utile alla causa. Dussene? Anche lui si sta adattando ai ritmi della Serie A. Se giocano lui e Claiton, il belga si sposta sul centro-destra. Claiton per noi è fondamentale, ha carisma e conosce la squadra. Se sta bene è difficile toglierlo».

 

SQUALI IN CRESCITA – «Contro l’Atalanta ho visto un Crotone in crescita. Abbiamo provato a fare la partita, purtroppo non ci siamo riusciti. Il mio gruppo deve acquisire la consapevolezza che non ci può essere un solo modo per affrontare le partite. In ogni momento della gara la squadra deve essere compatta, non si devono mai perdere i punti di riferimento. Sappiamo che siamo obbligati a far punti, questo però non ci deve creare un freno mentale. Stiamo inseguendo un sogno, vogliamo raggiungere il nostro obiettivo».

Articolo precedente
Cagliari e Crotone, i precedenti con l’arbitro Giacomelli
Prossimo articolo
Cagliari Primavera, arriva la seconda sconfitta in casa