Crotone, Falcinelli: «Cagliari? Sfida difficile ma alla nostra portata»

© foto www.imagephotoagency.it

Dopo la pesante sconfitta casalinga con l’Atalanta, il Crotone si prepara ad affrontare un’altra importante sfida salvezza, quella in programma domenica pomeriggio al Sant’Elia contro il CagliariI calabresi si avvicinano all’appuntamento in un clima non proprio ottimale, dopo le critiche piovute su squadra e società, ritenuta colpevole di non aver allestito una rosa all’altezza della Serie A. Proprio delle difficoltà del momento, e in vista della trasferta in Sardegna, ha parlato ai microfoni di FCTV, televisione ufficiale del Crotone, l’attaccante Diego Falcinelli

 

Queste le sue parole: «Sapevo dove stavo venendo, avevo altre proposte ma ho scelto il Crotone perché era la situazione che mi intrigava di più. Le difficoltà ovviamente ci sono, ma sono convinto che ne usciremo con il lavoro. Stiamo lavorando tanto tutti i giorni e sicuramente ne usciremo. Il Cagliari è alla nostra portata, non possiamo andare in campo e pensare che tutti sono più forti di noi. Di certo non possiamo andare in campo come abbiamo fatto con l’Atalanta, bisogna essere organizzati perché una sfida salvezza capita una volta ogni tot: abbiamo sbagliato l’approccio alla partita, non si possono regalare due occasioni da gol nei primi minuti, per questo dobbiamo andare a Cagliari consapevoli delle nostre forze e che sarà una partita difficile. Ci stiamo preparando come facciamo ogni settimana, allenandoci a testa bassa. Non è facile perché con qualche risultato positivo l’entusiasmo sarebbe maggiore. Personalmente mi manca il gol, sto cercando di lavorare per la squadra: ho fatto l’assist con il Palermo e domenica con la Roma, ho voglia di far gol ma senza mettere in secondo piano il bene della squadra perché il gruppo viene prima di tutto».

Articolo precedente
Crotone, seduta mattutina a Steccato di Cutro: Vrenna fa visita alla squadra
Prossimo articolo
Primavera, l’allenatore del Genoa Stellini: «Contro il Cagliari mi aspetto un Grifone equilibrato»