Mondiale U20, eliminata l’Argentina di Colombatto

© foto www.cagliarinews24.com

Nella giornata di ieri si è conclusa la fase a gironi del Mondiale Under 20 in Corea del Sud: eliminata l’Argentina di Colombatto

L’Argentina Under 20 non supera la fase a gruppi del Mondiale di categoria in Corea del Sud. La seleccion di Ubeda, considerata una delle possibili vincitrici ai nastri di partenza della competizione, è clamorosamente uscita dalla rassegna iridata. La qualificazione agli ottavi, fortemente compromessa dopo le prime due sconfitte, sfuma definitivamente: non è bastata la larga vittoria contro la Guinea (5-0) nell’ultimo turno del Gruppo A per entrare tra le quattro migliori terze: alla fase ad eliminazione diretta passano, oltre alle migliori due di ogni girone, le rappresentative under 20 di Germania, Costa Rica, Giappone ed Arabia Saudita, capaci di raggiungere quota 4 punti nei rispettivi gruppi. Una spedizione da dimenticare per Colombatto e compagni, che rimpiangono la scarsa cattiveria in zona gol dopo aver disputato, sul piano del gioco, delle buone prove in tutte le gare del girone. Positiva l’esperienza del centrocampista, che ha sempre giocato titolare davanti alla difesa dando sostanza e qualità all’albiceleste e sfiorando in più occasioni la rete. Da domani il classe ’97 tornerà ad essere ufficialmente un giocatore del Cagliari, dopo la buona stagione disputata a Trapani.

L’Argentina Under 20 infligge un pesante 5-0 ai pari età della Guinea e sale a quota 3 punti nel Gruppo A: ancora un assist ed una prova positiva di Santiago Colombatto

Vincere con tante reti di scarto e sperare. Era questo il diktat in casa Argentina per poter ancora sognare il passaggio agli ottavi dopo le due sconfitte che hanno aperto il mondiale. Il primo step è andato, ora la seleccion di Ubeda attende di conoscere gli altri risultati. Perchè il 5-0 inflitto alla Guinea nella gara di oggi è incoraggiante e rimette in corsa l’albiceleste, ma potrebbe non essere sufficiente per approdare agli ottavi come una delle quattro migliori terze dei sei gironi. Negli altri gruppi i giochi sono ancora aperti, in alcuni l’ultima partita potrebbe addirittura stravolgere le gerarchie: ecco perchè la nazionale di Colombatto e compagni rimarrà con il fiato sospeso sino a domenica, quando si svolgeranno le ultime gare della fase a gironi del Mondiale. E a proposito di Colombatto, il centrocampista della giovane seleccion si è dimostrato ancora una volta uno dei giocatori cardine portando a due il numero di assist nelle tre gare disputate. Il classe ’97, schierato davanti alla difesa a tre nel 3-2-3-2 di Ubeda, si è anche reso più volte pericoloso, in particolare quando un salvataggio sulla linea gli ha negato la gioia della prima rete al Mondiale.

La classifica al termine del girone:

    1. Inghilterra U20: 7 pt.
    2. Corea del Sud U20: 6 pt.
    3. Argentina U20: 3 pt.
    4. Guinea U20: 1 pt.

Ancora una sconfitta per l’Argentina al Mondiale Under 20. Colombatto-assist, ma non basta: la selezione giovanile deve vincere con quanti più gol di scarto contro la Guinea e sperare di entrare tra le migliori terze – 23 maggio 2017

Avversario diverso, stessi problemi. Come nel match d’esordio contro l’Inghilterra, l’Argentina Under 20 domina ma non concretizza. Poi, alle prime offensive avversarie, si scioglie come neve al sole. Ad un primo tempo opaco la squadra di Ubeda ha contrapposto una ripresa con tutt’altro piglio, consapevole che il 2-0 che stava maturando avrebbe complicato i piani di qualificazione alla fase ad eliminazione diretta. Ma al triplice fischio di Cakir gli ottavi si sono allontanati ulteriormente: il 2-1 in favore dei padroni di casa della Corea del Sud lascia la seleccion all’ultimo posto del Gruppo A. Ancora in campo dal 1′ il giovane centrocampista del Cagliari Santiago Colombatto, apparso più in ombra rispetto alla gara contro l’Inghilterra. Il classe ’97, schierato nuovamente davanti alla difesa in coppia con Ascacibar, ha servito l’assist vincente al neo entrato Torres, autore del gol che ha accorciato le distanze. Ad una giornata dal termine del girone è aritmeticamente impossibile raggiungere i primi due posti, i ragazzi di Ubeda dovranno vincere la prossima partita contro la Guinea (venerdì 26 alle 20, ore 13 locali) con più reti di scarto possibili e sperare di rientrare, alla luce degli altri risultati, tra le migliori quattro terze classificate ai gironi per non salutare la rassegna iridata di categoria.

La classifica del Gruppo A dopo due giornate:

  1. Corea del Sud U20: 6 pt.
  2. Inghilterra U20: 4 pt.
  3. Guinea U20: 1 pt.
  4. Argentina U20: 0 pt.

Esordio amaro per l’Argentina Under 20 al Mondiale di Categoria. In evidenza Santiago Colombatto: partito titolare, ha guidato gli assalti della seleccion sfiorando anche il gol – 20 maggio 2017

Ai nastri di partenza era una delle favorite, forte del record di sei Mondiali Under 20 conquistati tra il 1979 ed il 2007, ma la batosta subita stamani nella prima gara del Gruppo A ha ridimensionato l’Argentina Under 20. La Seleccion del ct Claudio Ubeda in mattinata ha fatto il suo amaro esordio alla rassegna iridata sud coreana contro l’Inghilterra al World Cup Stadium di Jeonju. L’avvio di gara è stato un monologo dell’Argentina, che ha attuato da subito un pressing alto. Nel gioco corale della seleccion si è distinto Santiago Colombatto, centrocampista che ha trascorso l’ultima stagione in prestito al Trapani e che a giugno tornerà al Cagliari: il classe ’97, schierato titolare ed uscito al 27′ del secondo tempo, ha giocato davanti alla difesa nel consueto 4-2-3-1 di Ubeda cucendo il gioco della sua selezione e sfiorando la rete prima su punizione e poi in mischia, ma la traversa gli ha negato la gioia del gol. Alla fine hanno festeggiato gli inglesi, che si sono liberati dalla morsa della giovane Seleccion e dopo aver trovato il vantaggio nel primo tempo hanno raddoppiato in avvio di ripresa e chiuso il match allo scadere portando il risultato sul secco 0-3. Inizio di Mondiale in salita per l’Argentina, che nel prossimo match (il 23 maggio, contro i padroni di casa della Corea del Sud) non potrà contare su Lautaro Martinez, espulso per una gomitata rilevata dalla VAR.

Il cammino al Mondiale dell’Argentina U20

Argentina-Inghilterra 0-3, sabato 20 maggio (ore 16:30 locali, 9.30 italiane)
Corea del Sud-Argentina 1-2, martedì 23 maggio (ore 20 locali, 13 italiane)
Guinea-Argentina 0-5, venerdì 26 maggio (ore 20 locali, 13 italiane)

 

Articolo precedente
Cagliari, Dessena: «Abbiamo onorato il campionato fino alla fine»
Prossimo articolo
The Last Match, giovedì l’addio al Sant’Elia