Ceppitelli: «Grande prestazione di tutta la squadra» – VIDEO

ceppitelli cagliari
© foto CagliariNews24.com

Il difensore rossoblù Luca Ceppitelli ha commentato ai nostri microfoni la partita giocata alla Sardegna Arena

Termina 2-1 l’incontro tra Cagliari e Inter. Una gara giocata con cuore e grinta, dove l’unico obiettivo era incassare i tre punti fondamentali, meritatamente conquistati. Al termine della partita giocata alla Sardegna Arena, il difensore rossoblù Luca Ceppitelli ha parlato ai nostri microfoni.

LE DICHIARAZIONI – «C’è stata una grande prestazione da parte di tutta la squadra, dal primo all’ultimo minuto, a prescindere da quel piccolo errore. Secondo me noi abbiamo fatto tutto quello che dovevamo fare al meglio e ci siamo presi una vittoria direi meritata. Anche nel secondo tempo abbiamo sbagliato veramente poco, non abbiamo mollato mai, abbiamo lottato su ogni pallone, che è quello che bisogna far sempre. Ce lo siamo ripetuto per tutta la settimana, anzi ce lo stiamo ripetendo sempre in queste ultime settimane che bisogna aver questo spirito in campo e penso che si sia visto in queste ultime partite e non bisogna assolutamente cambiarlo. Icardi è sicuramente un attaccante importante per l’Inter ma ha giocato Lautaro Martinez che è un altro grande attaccante, quindi poco poteva cambiare per loro, ma la differenza probabilmente anzi sicuramente l’abbiamo fatta noi, con il nostro atteggiamento e la prestazione che abbiamo messo in campo oggi. Noi lavoriamo sempre bene durante la settimana, per preparare le partite al meglio, magari non sempre riesci ad interpretarle nella maniera in cui le prepari e oggi invece è andata così, l’abbiamo preparata bene e siamo riusciti a fare tutto ciò che il mister ci ha chiesto. La prossima è una trasferta fondamentale che potrebbe darci quel qualcosa in più per questa stagione, quindi ora non bisogna assolutamente mollare perché sarebbe veramente da sciocchi ed andare ad affrontare quella partita con tutta la voglia di portare a casa il risultato. Dispiace che per la prossima mancheranno anche Cigarini e Faragò, ma ultimamente di assenze ne abbiamo abbastanza e forse ci siamo anche abituati, ma a prescindere da questo abbiamo tanti giocatori tutti validi pronti sicuramente a sostituirli, quindi l’importante è come ho detto l’atteggiamento e la voglia di conquistare ogni pallone che fa la differenza in campo».