Ceppitelli: «Indimenticabile il gol all’Atalanta. La fascia di Astori? Un onore»

© foto CagliariNews24.com

Il difensore del Cagliari Luca Ceppitelli ha risposto alle domande dei tifosi sui profili social del club rossoblù

A Firenze, Luca Ceppitelli è tornato titolare dopo l’infortunio rimediato nella prima giornata contro l’Empoli. Anche domenica, contro il Chievo Verona, il numero 23 si prepara a guidare la retroguardia rossoblù. Nel frattempo il difensore centrale del Cagliari, sui profili social del club sardo, ha risposto alle domande dei tifosi.

GOL SALVEZZA«Non dimenticherà mai il gol contro l’Atalanta – racconta Ceppitelli ci ha permesso di raggiungere la salvezza matematica nella scorsa stagione: è stata una liberazione personale e di squadra per aver raggiunto l’obiettivo sperato».

ASTORI«Indossare la fascia da capitano di Astori è stato un grande onore. Ho avuto il piacere di indossarla anche l’anno scorso. Abbiamo cercato di ricordarlo nel migliore dei modi».

MODELLI E AVVERSARI«Nesta è sempre stato un esempio di classe, determinazione e incisività a livello difensivo. Il numero 23? Mi ha sempre affascinato, anche perché era indossato da giocatori come Materazzi, che quando ero bambino giocava nel Perugia e mi piaceva moltissimo. Il mio idolo da bambino? Ronaldo il Fenomeno, aveva tutto, era il giocatore perfetto. Gli avversari più forti? Higuain, Icardi e Tevez».

LA CITTÀ «Di Cagliari mi piace come si vive, la temperature e il mare. Per me, che vengo da Perugia, è fantastico poter andare tutti i giorni per tutto l’anno al Poetto».

Articolo precedente
castro cagliariCagliari-Chievo, Castro sfida il suo passato
Prossimo articolo
Settore Giovanile, in campo il Cagliari Primavera e le due U14