Carli: «A Cagliari un mondo speciale. Per la salvezza ancora 4-5 punti»

cagliari
© foto CagliariNews24.com

Il direttore sportivo del Cagliari Marcello Carli ha parlato della sua nuova avventura ai microfoni de La Gazzetta dello Sport

Una settimana da direttore sportivo del Cagliari. Marcello Carli è apparso fin da subito entusiasta per la sua nuova avventura in rossoblù. Tommaso Giulini ha chiamato l’ex dirigente dell’Empoli dopo la sconfitta con l’Hellas Verona (la terza consecutiva), che è costata il licenziamento di Giovanni Rossi. La prima presentazione del nuovo ds è avvenuta in conferenza stampa alla Sardegna Arena, al termine del successo per 2-1 sull’Udinese.

MONDO SPECIALE – Intervistato ai microfoni de La Gazzetta dello Sport, Carli ha parlato delle sue prime sensazioni da dirigente dei sardi: «Ho trovato un mondo speciale – afferma il toscano – Cagliari ha una storia. Rappresenta una regione. Hai la sensazione di partecipare ad un progetto importante. Il presidente Giulini è un fiume di idee. Lo stadio nuovo, i campi di allenamento nuovi, un progetto giovani affascinante. Ma ora bisogna salvarsi».

SALVEZZA – Il direttore sportivo fa anche il punto sulla classifica e sulla situazione salvezza: «Quanti punti servono per salvarsi? Quattro, forse cinque». E torna a parlare dell’ultima gara contro i friulani, la prima per lui da rossoblù: «La reazione contro l’Udinese è stata fantastica. Vedere un uomo simbolo come Sau recuperare in scivolata quattro-cinque palloni è stata una scossa elettrica per tutti. Il Cagliari è un gruppo vero che ha saputo mettersi l’elmetto dopo essere scivolato a sorpresa in zona retrocessione».

INTER La prossima sfida per il Cagliari è già stasera contro l’Inter. Una sfida sulla carta proibitiva, ma non per Carli che suona così la carica: «Se pensiamo “questa è persa, la salvezza arriverà nelle altre gare” sbagliamo tutto. Dobbiamo andare a San Siro a fare la partita della vita».

Articolo precedente
andreolli cagliariInter-Cagliari, le probabili formazioni: chance per Andreolli?
Prossimo articolo
Inter-Cagliari, i precedenti: rossoblù imbattuti dal 2012