Connettiti con noi

Hanno Detto

Capello: «Campionato italiano? Livello medio ma non alto»

Pubblicato

su

Fabio Capello ha presenziato all’evento organizzato da Footballnews24. Ecco le sue parole in merito al futuro del calcio italiano

Fabio Capello ha presenziato all’evento organizzato da Footballnews24. Ecco le sue parole in merito al futuro del calcio italiano.

«I giocatori di alto livello fanno crescere tutti quanti. Se tu lavori con gente non capace non impari niente, con gente del tuo stesso livello non impari nulla. Quando giocavo alla SPAL io andavo a vedere il Bologna di Bulgarelli che siccome giocava nella mia posizione cercavo di copiare. Ma da chi copiavo? Dai più bravi. Il calcio è questo, quei pochi bravi che abbiamo dobbiamo aiutarli e avere più coraggio. Il livello da qui in avanti sarà sempre medio-alto ma non alto. Il periodo d’oro del calcio italiano era quando i migliori venivano qui. Allenatore? Non è vero che l’allenatore fa la differenza. Fa cose bellissime, ma non potrà mai vincere la Champions senza giocatori di un certo livello».

Advertisement