Viareggio Cup, Canzi: «Siamo solo all’inizio, per passare il girone serve un’altra vittoria»

© foto CagliariNews24.com

L’allenatore della Primavera del Cagliari Max Canzi ha commentato il successo ottenuto dai rossoblù nella prima gara della Viareggio Cup

Buona la prima nella Viareggio Cup 2019 per la Primavera del Cagliari. I rossoblù hanno battuto 2-0 gli australiani dell’A.P.I.A. Leichhardt. Al termine della gara, Max Canzi ha commentato il risultato e il cammino che dovrà ancora intraprendere la sua squadra.

I CONVOCATI PER LA VIAREGGIO CUP

LE DICHIARAZIONI«Un buon inizio anche perché la prima partita in tornei di questo tipo non è mai facile – le parole del tecnico riportate dal sito del Cagliari Calcio Avremmo magari potuto segnare qualche gol in più per il discorso della differenza reti, dato che il nostro è il girone più complicato e gli australiani, sulla carta, erano l’avversario meno accreditato. L’A.P.I.A. ha rappresentato un bel test: è una compagine fisica, dove tutti corrono e pressano senza fermarsi un attimo. Non ci siamo rilassati dopo il doppio vantaggio: avevamo tenuto un ritmo alto, ho anche effettuato tanti cambi per mettere dentro forze fresche. Purtroppo non siamo riusciti a finalizzare quello che abbiamo costruito. Siamo solo agli inizi. Certo, nei due anni precedenti abbiamo vinto la prima e poi passato il turno, ma ora occorre considerare la qualità tecnica delle squadre che compongono il gruppo. Inter e Braga sono due squadre dello stesso livello, dovremo vincere un’altra partita per qualificarci. L’Inter è una squadra forte, la conosciamo. Il turn-over? È importante in questo torneo se vogliamo andare avanti il più possibile. Anche oggi ho cercato di dosare le energie, nessuno dei ragazzi che aveva giocato contro il Sassuolo è stato schierato per 90’».