Primavera, Canzi: «Un peccato perdere così, abbiamo dominato» – VIDEO

Il Cagliari Primavera cade ad Asseminello contro l’Atalanta. La sconfitta, maturata nel finale, non va giù al tecnico Max Canzi: le sue parole

Al termine della partita persa nel finale contro l’Atalanta, il tecnico del Cagliari Primavera ha parlato ai cronisti presenti. Max Canzi è partito dall’episodio che ha deciso la sfida: «Purtroppo è stato un errore nostro: abbiamo preso gol all’89’ quando avevamo appena pareggiato, contro un’Atalanta che ha appena vinto la Supercoppa…Abbiamo dominato e pareggiato meritatamente, non possiamo permetterci il lusso di concedere un contropiede. E’ inesperienza, non siamo abituati a giocare a questi livelli: dobbiamo crescere e diventare grandi. Detto questo, abbiamo fatto una grandissima partita. Sicuramente meritavamo di più, accettiamo la sconfitta contro una grande squadra. E’ un ulteriore passaggio della nostra crescita, anche oggi abbiamo acquisito consapevolezza».

CAGLIARINEWS24 È ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!

CANZI – «E’ stata una partita che si è sviluppata in maniera diversa da come l’aspettavamo: abbiamo fatto la partita dall’inizio alla fine – ha proseguito Canzi -. Se vogliamo diventare una grande squadra dobbiamo crescere, imparare a gestire i momenti di difficoltà e quelli di euforia. Oggi abbiamo dimostrato di potercela giocare con tutti: se continuiamo così possiamo arrivare lontano. Dobbiamo limare questi errori: contro l’Atalanta, che è la squadra più forte del campionato, non puoi concedere un contropiede da un angolo lasciando un solo uomo dietro. Significa essere presuntuosi e no non possiamo permettercelo».

Dalla nostra inviata ad Asseminello Elena Accardi