Calciomercato Cagliari, porte girevoli in difesa

© foto 27-07-2019 Calcio, Cagliari, Sardegna Arena, Cagliari vs Leeds. Foto Gianluca Zuddas. Nella foto: Mattiello

La difesa del Cagliari sembra destinata ad una semi-rivoluzione nel calciomercato di gennaio: Mattiello e Pinna pronti a partire

Il calciomercato invernale è pronto ad iniziare e la priorità del Cagliari, nei primi giorni, sembrerebbe la difesa. In uscita sono destinati a salutare Federico Mattiello e Simone Pinna. Il primo tornerà all’Atalanta, club proprietario del cartellino del giocatore e che l’aveva ceduto al Cagliari in estate con la formula del prestito con diritto di riscatto. L’ex Chievo e Bologna non ha però mai convinto, finendo spesso in tribuna e giocando solamente due volte per un totale di 13 minuti contro Roma e Lecce. Una volta rientrato a Bergamo, i nerazzurri sceglieranno la sua prossima destinazione. Discorso diverso per Pinna, che aveva iniziato bene la stagione con l’esordio in Coppa Italia contro il Chievo e i successivi 90′ contro il Brescia nella prima di campionato. Da potenziale rivelazione a riserva, visto che poi Maran gli ha sempre preferito Cacciatore e – una volta rientrato dall’infortunio – Faragò. Verrà con ogni probabilità girato in prestito in Serie B, in modo da poter giocare, crescere e maturare per rientrare pronto alla base. Sono diverse le squadre interessate al terzino ex Olbia. Su tutte il Venezia e il Chievo, che nella scorsa estate hanno chiuso diversi affari con il Cagliari. A Venezia Pinna ritroverebbe Caligara, a Verona, invece, Cotali e Ceter. Per sostituire i due partenti, dovrà arrivare per logica un altro terzino destro. Alessandro Florenzi sembra un’utopia. Più realistico quello di Claud Adjapong. Il classe 1998 di proprietà del Sassuolo non ha trovato mai spazio nei primi mesi di prestito all’Hellas Verona, giocando solamente 3′ a inizio dicembre.

CENTRALE CERCASI – Il Cagliari proverà a portare in Sardegna anche un altro centrale. Già nelle ultime ore del calciomercato estivo, dopo la cessione di Romagna al Sassuolo, il d.s. Carli cercò un elemento per rinforzare il reparto. Ora però, a causa della fascite plantare di capitan Ceppitelli, rischia di esserci una vera e propria emergenza. Con Pisacane squalificato, contro la Juventus potrebbe dover giocare dal primo minuto Walukiewicz, che farebbe il suo esordio in Serie A contro Ronaldo, Higuain e Dybala. Il polacco è stato utilizzato solo in Coppa Italia e in questa sessione di mercato è al bivio: restare e aspettare il suo momento come Oliva oppure andare a giocare in prestito. In ogni caso, la difesa necessita di un altro centrale. La Gazzetta dello Sport fa 3 nomi. Due, come Adjapong, sono di proprietà del Sassuolo e in prestito ad altri club di A: Giangiacomo Magnani (2 sole presenze con il Brescia) e Edoardo Goldaniga (appena 54′ in stagione con il Genoa in una singola partita). Il terzo è Juan Jesus della Roma. Il brasiliano, fuori dal progetto tecnico di Fonseca, sarebbe un giocatore di esperienza, spendibile anche sulla fascia sinistra visti i recenti problemi di Lykogiannis Pellegrini.

PORTA GIREVOLE Juan Jesus potrebbe rientrare anche in un altro discorso tra Cagliari e giallorossi legato al futuro di Robin Olsen. Lo svedese potrebbe salutare anticipatamente la Sardegna per essere rivenduto e permettere alla Roma di fare cassa. Ha diversi estimatori in Premier League, ma prima bisogna attendere il ritorno in campo di Cragno. L’azzurro dovrebbe giocare il 14 gennaio in Coppa Italia contro l’Inter. A quel punto il Cagliari potrebbe davvero lasciar partire Olsen.