Calciomercato Cagliari, da Castro a Kouamè: il punto

carli cagliari sondaggio
© foto Elena Accardi per CagliariNews24.com

Calciomercato Cagliari, il punto a sei giorni dall’inizio del ritiro: in arrivo Aresti, Castro in stand-by. Si seguono due registi stranieri, in avanti discorsi aperti per Kouamè e Nico Gonzalez

A sei giorni dall’inizio del ritiro pre campionato, che vedrà come prima tappa Aritzo, il Cagliari continua a lavora sul fronte calciomercato. Sono tanti i nodi ancora da sciogliere: ad oggi l’unico volto nuovo è Darijo Srna, arrivato in Sardegna dopo tre lustri allo Shakhtar Donetsk. Tanti i nomi circolati, poche le trattative realmente intavolate: il quadro dei movimenti di calciomercato del club isolano.

CALCIOMERCATO CAGLIARI – In porta non ci saranno grossi cambiamenti: confermatissimo Alessio Cragno con Rafael che gli farà da secondo. Nelle prossime ore verrà ufficializzato l’arrivo (o, meglio, ritorno) di Simone Aresti dall’Olbia. In difesa, dopo la partenza di Castan, i rossoblù sono alla ricerca di un centrale di esperienza. Al contrario di quanto circolato nelle ultime settimane, mai affondato il colpo per Varnier del Cittadella, spesso accostato ai sardi: la prossima stagione dovrà essere quella della consacrazione per Filippo Romagna. A sinistra, a maggior ragione dopo la partenza di Miangue, Lykogiannis non si muove (possibile, invece, la partenza di Pajac) mentre a destra ci sarà l’esperto e carismatico Srna.

MANOVRE A CENTROCAMPO – Ancora viva, ma bloccata, la trattativa con il Chievo Verona per Lucas Castro. Il club isolano ha trovato l’accordo con il giocatore da settimane, ma il Chievo ha trovato difficoltà nel trovare un sostituto ed ha rallentato la trattativa. Ieri i veneti hanno abbassato le pretese economiche per l’argentino ma hanno chiesto come contropartita Artur Ionita. In corso le considerazioni tra Giulini, Maran e Carli. La richiesta dei clivensi ha colto di sorpresa la società sarda, che ora ragiona sul da farsi. Intanto, sempre a centrocampo, il Cagliari sta seguendo due registi impegnati al Mondiale di Russia. Motivo per cui un’eventuale operazione richiederebbe più tempo. Più rapida ma al momento altrettanto complicata la soluzione Locatelli: il centrocampista classe ’98 è seguito da tempo dal ds Carli ma in casa Milan in queste ore ci sono ben altre priorità.

Si lavora anche per Grassi: il centrocampista del Napoli costa 8 milioni e sarebbe l’alternativa a Castro. Negli ultimi giorni i sardi avrebbero infittito i contatti con i partenopei ma la prima scelta resta l’argentino del Chievo, fortemente voluto da Maran. Caligara verrà ceduto in Serie B, con il Pescara in pole position per il prestito del suo cartellino. In bilico il futuro di Dessena e Cigarini: nonostante le rassicurazioni del loro procuratore il futuro di entrambi potrebbe essere lontano dalla Sardegna. Intanto negli scorsi giorni è tornato alla base Colombatto, che verosimilmente partirà in ritiro con la squadra per essere visionato da Maran.

IN ATTACCO – Damir Ceter non sarà l’unica cessione nel reparto offensivo. A breve potrebbe essere seguito da Giannetti, sul quale ci sono alcuni club di Serie B. Blindati Pavoletti e Joao Pedro, resta da capire la situazione di Farias: secondo L’Unione Sarda il brasiliano rinnoverà il contratto in scadenza nel 2021. Ancora aperta la pista Nico Gonzalez: l’Inter lo porterebbe in Italia in sinergia con i rossoblù. Ma sull’attaccante classe ’98 c’è anche un club importante della Bundesliga, come svelato dal presidente dell’Argentinos Juniors due giorni fa. In entrata continuano i discorsi per un altro giovane: nel mirino del Cagliari c’è da settimane Kouamè del Cittadella.

L’ivoriano classe ’97 ha fatto vedere grandi cose in Serie B (11 gol e 11 assist nell’ultimo campionato) ed è ambito da alcuni club di A, su tutti l’Atalanta. Il Cagliari potrebbe sbloccare la trattativa inserendo come contropartita Alessandro Capello, reduce dalla buona stagione in Serie C con il Padova di Bisoli (promosso in cadetteria). Un’altra pedina di scambio di valore tra le mani di Marcello Carli è Federico Melchiorri: in settimana il suo agente ha incontrato il Cagliari per valutare la soluzione migliore per entrambe le parti, a breve si farà una prima scrematura delle pretendenti. Melchiorri piace a parecchie squadre di B, tra le quali il Perugia. Ed in Sardegna nelle ultime ore si è riacceso l’interesse per Di Carmine, attaccante degli umbri: non è da escludere che nei prossimi giorni i due club possano incontrarsi per valutare l’apertura di una trattativa.

Articolo precedente
ekdalCalciomercato Cagliari, è Ekdal il regista “mondiale”
Prossimo articolo
capuano cagliariCalciomercato Cagliari, il Benevento ci prova per Capuano