Calciomercato Cagliari, 4 giorni per rimediare agli errori

carli calciomercato cagliari
© foto www.imagephotoagency.it

Calciomercato Cagliari, a poco più di quattro giorni dalla fine delle trattative, il ds Carli deve colmare i buchi della rosa rossoblù

Calciomercato Cagliari, ora è il momento di agire. A poco più di quattro giorni dalla fine della trattative, fissata per le ore 20 del 31 gennaio, i rossoblù sono chiamati a rinforzare e colmare le lacune della rosa a disposizione di Maran. Queste prime partite del 2019 hanno lanciato un segnale chiaro alla società. La prestazione col Sassuolo fa preoccupare e per il direttore sportivo Marcello Carli è arrivato il momento di intervenire, tra obiettivi e opportunità di mercato. Il centrocampo, con il ritorno di Deiola e l’arrivo di Oliva, è numericamente a posto. Difficilmente verranno fatto operazioni in mezzo. Sembrano invece strettamente necessari un attaccante e un terzino sinistro.

DIFESAPadoin adattato non può tirare la carretta fino al termine della stagione. Lykogiannis ha dimostrato ieri di non essere all’altezza e soprattutto per questa prima parte di campionato non ha dato garanzie fisiche. Pajac, invece, non ha mai avuto spazio e sembra destinato a trasferirsi all’Empoli. In quella posizione Maran ha provato anche Faragò e Pisacane, con scarsi risultati. È chiaro che è lì che bisogna intervenire per colmare una lacuna e un buco presente in rosa da troppo tempo, ovvero da quando è stato ceduto Murru alla Sampdoria due estati fa. L’obiettivo numero uno resta Federico Peluso del Sassuolo, autore ieri proprio contro i rossoblù di una gran prova da difensore centrale. Si registra inoltre l’interesse per Luca Pellegrini della Roma (classe ’99), che con i giallorossi ha accumulato 6 presenze tra Serie A e Champions League.

ATTACCO – Per Pavoletti vale lo stesso discorso di Padoin. Il peso dell’attacco non può essere tutto sulle sue spalle, come invece è stato in quest’ultima stagione e mezzo. Farias ha dato segnali di ripresa, mentre l’avanzamento stabile di Joao Pedro da seconda punta, con l’arrivo di Birsa, non ha dato i frutti sperati in queste gare. Infine Sau e Cerri, attualmente infortunati, non hanno fin qui entusiasmato. In avanti il Cagliari continua a faticare: pochi tiri, pochi pericoli e di conseguenza pochi gol. Mai più di 2 a gara. Si era parlato di un possibile scambio tra Farias e Falcinelli, ma la trattativa sembra essersi ormai arenata. In quest’ultima mezza settimana di mercato sarebbe doveroso rinforzare il reparto offensivo.

Articolo precedente
inzaghi serie aSerie A, i risultati delle altre: perde il Bologna, Cagliari ancora a +7
Prossimo articolo
sardegna arena cagliari serie aCagliari-Atalanta, biglietti in vendita