Calcagno (AIC): «C’era paura di ripartire, fatto un gran lavoro»

calcagno
© foto www.imagephotoagency.it

Umberto Calcagno, attuale vicepresidente dell’AIC e consigliere della FIGC, ha parlato sulla situazione attuale del calcio italiano

Umberto Calcagno, attuale vicepresidente dell’AIC e consigliere della FIGC, è intervenuto ai microfoni di Tuttosport. Ecco le sue parole sulla ripresa del campionato e sull’intesa raggiunta con la Lega:

«Siamo contenti. È stato un lavoro intenso, difficile e abbiamo creduto fino in fondo alla possibilità di ripartire. Ci sono state da gestire tensioni interne ed esterne. Molti calciatori avevano paura, come del resto tutte le professioni. Poi ci sono stati approcci diversi in base alle zone più o meno colpite. Anche sugli orari abbiamo trovato la giusta mediazione. Stipendi? Abbiamo fatto il massimo, garantendo come sempre assistenza e professionalità. Abbiamo fornito il nostro appoggio».