Calciomercato, Cagliari su Vanheusden? La situazione

zinho vanheusden
© foto Instagram zinhovanheusden

Tra le pretendenti a Vanheusden ci sarebbe anche il Cagliari. Lo Stadard Liegi è in mobilitazione per difficoltà finanziarie e deve fare cassa con le uscite

Tra le incertezze, il calcio non sta con le mani in mano. I club continuano a programmare un futuro che ad oggi appare scuro per non farsi trovare impreparati quando si tornerà alla normalità. Tra questi anche il Cagliari, che prosegue il suo lavoro di scouting all’estero. Non in Sud America, come per i nomi di Rodriguez e Viña, ma in Olanda. L’Eco di Bergamo ha messo anche i rossoblu, insieme ad Atalanta, Sampdoria e Fiorentina, sulle tracce di Zinho Vanheusden. Tuttavia i sardi, ad oggi, rimangono alla finestra in attesa di sviluppi.

Il difensore centrale dello Standard Liegi ha un passato in Italia: ha giocato nelle giovanili dell’Inter, da cui i nerazzurri l’avevano prelevato proprio dai belgi. Per lui si prospettava un il salto in prima squadra, poi l’infortunio al crociato ha complicato i piani. E’ seguito il ritorno, prima in prestito e poi a titolo definitivo, in Belgio. Ma le difficoltà finanziare portate dall’emergenza Covid-19 costringeranno, con tutta probabilità, i rossi a rivoluzionare l’organico nonostante gli aiuti economici arrivati da ex illustri come Witsel e Fellaini. Tra l’altro il club belga non ha ottenuto la licenza per la prossima Jupiler Pro League e c’è un alto rischio, salvo accettazione del ricorso, di retrocessione. Uno scenario che ha mobilitato l’ambiente, che in primis cerca di salvare il bilancio e rientrare nei parametri: ecco perchè in casa rossa la rivoluzione è già partita.

A margine: spifferi parlano di un licenziamento del giocatore e di alcuni suoi compagni di squadra a seguito della mancata accettazione della riduzione dello stipendio, richiesta per le difficoltà finanziarie. Il club, sinora, non ha dichiarato nulla al riguardo. Anzi: due settimane fa i rossi hanno ufficializzato l’accordo globale con tutti i giocatori. Vanheusden dovrebbe restare di proprietà del Liegi, che però appare costretto a cederlo per rimpinguare le casse sociali.

In Belgio sperano in un’offerta dell’Inter, che ha già avuto in passato tra le sue fila il classe ’99 e l’ha venduto ai rossi per quasi 12 milioni di euro (acquisto record della lega). Si vocifera di un accordo (non scritto) di riacquisto sulla base di 15 milioni. Ma le cifre del passato saranno inevitabilmente molto diverse da quelle che si vedranno nei prossimi mesi. Per quanto riguarda il Cagliari, è chiaro che l’occasione sarebbe ghiotta e verosimilmente i rossoblu potrebbero farci un pensierino. Ma il condizionale resta d’obbligo. Con lo Standard c’è un rapporto positivo: negli anni passati M’Poku è volato da Liegi alla Sardegna e più recentemente Čop e Miangue hanno fatto il percorso inverso. I due club si parleranno a stretto giro di posta per quanto riguarda l’esterno sinistro (che tra l’altro ha lo stesso agente di Vanheusden): il classe ’97 tornerà con tutta probabilità in Sardegna dopo le due stagioni prestito in Belgio. E l’occasione potrebbe essere propizia per aprire un discorso – tutto in salita – sul promettente centrale dell’Under 21 belga.