Cagliari, ora è ufficiale: Bradaric è rossoblù

bradaric
© foto Youtube

Il Cagliari Calcio ha ufficializzato l’acquisto di Filip Bradaric. Il centrocampista croato classe 1992 arriva dal Rijeka

Ora è ufficiale: Filip Bradaric è un nuovo giocatore del Cagliari. Il club rossoblù, battuta la concorrenza del Bordeaux, ha ufficializzato l’ingaggio a titolo definitivo del centrocampista croato classe 1992 dopo le visite mediche svolte lunedì a Villa Stuart. Il giocatore è stato prelevato dal Rijeka, squadra di cui era anche capitano e vanta anche diverse presenze europee, tra Europa League e gare di qualificazione alla Champions League. Il regista di Spalato, reduce dalla cavalcata con la sua Nazionale ai Mondiali russia, ha firmato un contratto che lo lega al Cagliari Calcio fino al 2023. In Sardegna troverà i connazionali Marko Pajac e Darijo Srna, con quest’ultimo che ha avuto un ruolo fondamentale nella trattativa.

IL COMUNICATO – «Il Cagliari Calcio comunica di aver acquisito a titolo definitivo dall’HNK Rijeka le prestazioni sportive del calciatore Filip Bradarić – si legge sul sito del club rossoblù – Il centrocampista croato ha firmato un contratto che lo lega al club rossoblù sino al 2023. Nato a Spalato l’11 gennaio 1992, Bradarić è cresciuto nelle giovanili dell’Hajduk. Dopo una stagione in prestito all’NK Primorac Stobrec, nel 2013-14 è tornato alla base, totalizzando in due anni 48 presenze, con 3 gol e 5 assist. Nel 2015-16 il passaggio al Rijeka, dove ha conquistato il double campionato-coppa nazionale nel 2016-17. Con la maglia del club istriano, con cui ha giocato anche l’Europa League e indossato la fascia di capitano, il suo bilancio è di 132 partite, 8 gol e 15 assist. Vice campione del Mondo, ha esordito in Nazionale nel novembre del 2016, dove ha sinora collezionato 5 gare. Mediano centrale completo nelle due fasi, buona tecnica, fisico imponente, Bradarić è un giovane frutto di una scuola, quella croata, tradizionalmente fertile in fatto di centrocampisti. Ora il ragazzo di Spalato potrà mettere a disposizione del Cagliari tutto il suo talento, la personalità e l’esperienza accumulata anche a livello internazionale. Dobrodošao, Filip!».

Articolo precedente
Trabzonspor-Cagliari, 25 anni dopo i sedicesimi di Coppa Uefa
Prossimo articolo
Castan ritorna in Brasile: ufficiale la firma con il Vasco da Gama