Cagliari-Udinese, le pagelle: brillano Cigarini e la qualità di Cossu

cossu cagliari
© foto www.imagephotoagency.it

Le pagelle di Cagliari-Udinese

Il Cagliari torna alla vittoria, superando in rimonta l’Udinese per 2-1. Al gol iniziale di Lasagna risponde subito Pavoletti. Nel finale ci pensa Ceppitelli a regalare la vittoria ai rossoblù.

Le pagelle del Cagliari

Cragno 6: Può poco sul gol di Lasagna. Per il resto l’Udinese tira poco in porta, si chiude dietro sperando di conquistare il pari. Bravo nel finale sulle uscite alte.

Pisacane 5: L’Udinese attacca dal suo lato con gli inserimenti di mezzali fisiche come Fofana e Barak. Va in netta difficoltà, con responsabilità evidenti sul gol di Lasagna e non solo.

Ceppitelli 6: Ha sulla coscienza l’1-0, partecipando alla festa del birillo sull’azione in solitaria di Barak. Rimedia con quella che sarebbe dovuta essere la specialità della casa: il gol di testa. A 7′ dalla fine regala una vittoria fondamentale al Cagliari.

Castan 5: La velocità di Lasagna lo mette in difficoltà su tutte le verticalizzazioni. In calo rispetto alle prime partite in rossoblù.

Faragò 5.5: L’Udinese spinge inizialmente dalle sue parti. In fase offensiva si nota poco, se non per cross imprecisi.

Barella 5: Meno brillante del solito, soffocato dal centrocampo fisico dei friulani. Il giallo nel finale è l’ingenuità più grande: salterà l’Inter.

Cigarini 7: Torna titolare e fa sentire subito la differenza, da un punto di vista tecnico e caratteriale. Approfitta dell’ampio spazio che l’Udinese gli concede per impostare. Sfiora il gol su punizione, ma sulla ribattuta ci pensa Pavoletti a a pareggiare. Unica nota negativa il giallo che gli farà saltare l’Inter. (dal 74′ Cossu 7: Un quarto d’ora di qualità. Suo l’angolo per il 2-1 di Ceppitelli).

Padoin 6.5: La sua duttilità è utilissima al Cagliari, che sfrutta la sua capacità di giocare in mezzo al campo e allargarsi sulla fascia a seconda della situazione. Dopo l’ingresso di Ionita spinge meno sulla sinistra.

Miangue 6: Deve ancora crescere, ma mostra margini di miglioramento, sia tecnici sia tattici. Mette dentro più di un cross interessante dalla sinistra e combina bene con l’esperto Padoin. (Dal 67′ Ionita 6: Dà più fisicità al centrocampo del Cagliari).

Sau 5: Gara di sacrificio, ma con troppi errori sotto porta e in area di rigore.

Pavoletti 7: Sale a quota 9 con il solito gol di testa, anche se la respinta sulla punizione di Cigarini era praticamente rasoterra. Si batte su tutti i palloni e anticipa sempre i difensori friulani sulle imbucate centrali, resistendo anche ai raddoppi. Partita di sacrificio e produttiva. (Dall’87’ Ceter s.v.).

Lopez 6: Il Cagliari ritrova la vittoria, ma in un momento simile ci si sarebbe aspettati un’altra prestazione. Il cuore (e non solo) aiutano nel finale a trovare la vittoria.


Le pagelle dell’Udinese

UDINESE (3-5-2): Bizzarri 6; Nuytinck 5.5, Danilo 5.5, Samir 5.5; Stryger 6, Barak 7, Balic 5.5 (dal 75′ Hallfredsson s.v.), Fofana 6.5, Ali Adnan 5.5; Lasagna 7.5 (dal 59′ Jankto 5), Maxi Lopez 5 (dal 67′ De Paul 5).
A disposizione: Borsellini, Scuffet, Pezzella, Widmer, Zampano, Ingelsson, Perica.
Allenatore: Oddo 4.5.

Articolo precedente
primavera cagliari gaglianoPrimavera, Cagliari a valanga sul Benevento
Prossimo articolo
Cagliari-Udinese 2-1, pagelle e tabellino