Cagliari, chiuso il primo tour de force: sfiorato l’en plein

cagliari
© foto 29-09-2019 Cagliari, Calcio Serie A 2019/20, Sardegna Arena, Cagliari vs Hellas. Foto Gianluca Zuddas per Cagliarinews24.com. Nella foto: esultanza 1-0

Il Cagliari ha chiuso il primo ciclo di fuoco stagionale, con tre partite in nove giorni, con 7 punti incassati. Hanno fatto meglio solo Inter e Juventus

Sette punti raccolti sui nove disponibili: il Cagliari chiude col sorriso il primo tour de force stagionale. I rossoblu di Maran, dopo aver superato Genoa alla Sardegna Arena e Napoli a domicilio, hanno sfiorato l’en plein che li avrebbe lanciati in zona Champions League. Contro il Verona, però, è arrivato un pareggio che – nonostante le recriminazioni di turno – appare più che giusto per quanto visto in campo. Se nelle prime due gare ravvicinate i rossoblu erano apparsi lucidi e concreti, nel terzo confronto in poco più di una settimana sono emerse le scorie psico-fisiche inevitabilmente accumulate.

CAGLIARINEWS24 È ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!

LA GESTIONE – Sono complessivamente 18 gli elementi utilizzati da Maran nel corso delle tre gare ravvicinate. In difesa, sempre titolari Olsen, Cacciatore e Pisacane, con Ceppitelli e Pellegrini che a Napoli hanno rifiatato in favore di Klavan e Lykogiannis. Il centrocampo, come confermerà il prosieguo della stagione, è l’arma in più dei rossoblu sia dal punto di vista qualitativo che quantitativo. Il Cagliari non ha sofferto particolarmente nemmeno la lunga assenza di Nainggolan, forte della presenza di elementi come Castro, Rog, Nandez, Cigarini e Ionita. A turno Maran ha fatto ruotare gli interni, ha provato sia Castro che Rog dietro le punte ed ha avuto modo di far esordire Oliva. In avanti, invece, le note stonate. Nonostante i cinque gol messi a segno in tre partite (contro i 2 subiti), Maran ha poche alternative valide. Contro il Genoa ha scelto Birsa per far rifiatare Simeone e proteggere maggiormente la squadra, mentre a Napoli è stato Cerri a rilevare l’attaccante argentino. Ma l’attacco titolare è sempre stato composto da Joao Pedro e Simeone.

I NUMERI – Come detto, i sardi hanno portato a casa 7 dei 9 punti in palio nel tour de force concluso domenica sera. Un bottino niente male, che permette al Cagliari di restare a ridosso della zona europea. Cinque le reti messe a segno (due firmate da Castro, una a testa per Simeone e Joao Pedro più l’autogol del genoano Zapata), appena due quelle incassate. Confrontando i risultati raccolti dai sardi con quelli delle altre di Serie A, soltanto Inter e Juventus sono riuscite a far meglio, conquistando tutti e 9 i punti in palio. I rossoblu, con le due vittorie ed il pareggio nelle ultime tre uscite, risultano appaiati ad Atalanta e Fiorentina. Tra certezze nuove e lacune confermate, un Cagliari che ancora sta prendendo forma ha risposto presente alla prima salita stagionale.

Partite giocate: 3 | Vittorie: 2 | Pareggi: 1 | Sconfitte: 0
Gol fatti: 5 | Gol subiti: 2
Elementi impiegati: 18 | Minutaggio pieno: Olsen, Cacciatore, Pisacane, Nandez