Connettiti con noi

Focus

Cagliari-Spezia, gli avversari dei rossoblù da tenere d’occhio

Pubblicato

su

Cagliari-Spezia sarà match valido per la 9 giornata di Serie A. Ecco gli elementi dei liguri da tenere d’occhio per la difesa rossoblù

Domenica alle ore 18 andrà in scena il match tra Cagliari Spezia nel palcoscenico della Sardegna Arena. Il match sarà valevole per la nona giornata del campionato di Serie A. I rossoblù si presentano all’incontro per cercare riscatto dopo la deludente prova contro la Juventus ma forti del passaggio del turno in Coppa Italia ai danni dell’Hellas Verona. Situazione leggermente migliore per lo Spezia, reduce dall’ottimo pareggio in casa contro l’Atalanta e vittoriosi contro il Bologna nella coppa nazionale. Ecco gli uomini degli aquilotti che potrebbero impensierire la retroguardia cagliaritana.

TOMMASO POBEGA – Al primo anno nella massima serie italiana, Pobega, era annunciato come giovane molto promettente, ma i risultati finora acquisiti in campo dal centrocampista sono andati contro tutte le aspettative. Il classe 1999, in prestito dal Milan, ha avuto un inizio di stagione importante che gli è valso la chiamata del CT Nicolato tra le file degli azzurrini. Per Pobega il tabellino recita 7 presenze e 2 goal, conditi da prestazioni di grande intensità, fisicità e inserimenti. La retroguardia rossoblù dovrà essere abile nel contenerlo e arginare le sue incursioni nell’area di rigore.

M’BALA NZOLA – Il nome evoca emozionanti ricordi ai tifosi del Cagliari, ma fortunatamente c’è una N di troppo che lo discosta dal campione di Oliena Gianfranco Zola. La punta dello Spezia ha trovato spazio e continuità dopo l’infortunio del compagno Galabinov ed è riuscito a non farlo rimpiangere. Il francese classe 1996 è a quota 2 reti in campionato, ma le sue doti si sono subito mostrate al pubblico della Serie A: fisicità imponente, ottimo stacco aereo e fiuto del goal. Con ogni probabilità sarà lui il terminale offensivo dello Spezia su cui la retroguardia del Cagliari dovrà avere un occhio di riguardo.

DIEGO FARIAS – Di proprietà del Cagliari ma in prestito allo Spezia, Diego Farias tornerà sul prato della Sardegna Arena da avversario nel match di domenica. L’esterno offensivo brasiliano ha messo in mostra anche a Cagliari quelle che sono le sue caratteristiche principali, se pur a fasi molto alterne, buon dribbling, discreta velocità e capacità di creare la superiorità numerica. È vero, non si è mai distinto per essere un goleador, ma sicuramente vorrà dimostrare alla società che detiene il suo cartellino che nella rosa rossoblù può starci e cercherà in ogni modo di trovare la via del goal o di mettere i compagni in condizioni di battere Alessio Cragno. Può essere una spina nel fianco per i difensori cagliaritani che il brasiliano conosce molto bene.

SIAMO ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!

Advertisement