Connettiti con noi

Focus

Cagliari, Sirigu e Nainggolan due possibili leader: la rincorsa alla Serie A passa dal mercato

Pubblicato

su

Il Cagliari di Claudio Ranieri guarda al mercato che può portare due leader: Radja Nainggolan e Salvatore Sirigu

Siamo già nel pieno del calciomercato invernale, nonostante la sessione di gennaio sia iniziata da pochi giorni. Il Cagliari di Claudio Ranieri ha concluso la settimana con l’allenamento odierno, svolto al mattino. Il tecnico rossoblù ha lasciato ai suoi giocatori la domenica liberi, ma lunedì si torna nuovamente sui prati di Asseminello. I primi giorni di Ranieri come nuovo allenatore degli isolani sarà utile soprattutto per comprendere chi dovrà lasciare i colori rossoblù e chi, invece, sarà utile alla squadra e all’allenatore. La rincorsa alla Serie A inizierà sabato prossimo, il 14 gennaio, contro il Como all’Unipol Domus. Nella prima giornata del girone di ritorno, il Cagliari sarà pronto ad entrare in uno stadi probabilmente tutto esaurito. Il ritorno di Ranieri ha portato entusiasmo, felicità e foga a tal punto che c’è una vera e propria corsa al biglietto per il nuovo esordio in rossoblù del tecnico romano.

Il direttore sportivo Nereo Bonato metterà sicuramente mano al mercato per rimaneggiare e puntellare la rosa a disposizione di Ranieri. Uno dei nomi più chiacchierati è sicuramente quello di Omar Colley, difensore gambiano classe ’92 già allenato dal tecnico rossoblù alla Sampdoria (squadra che ne detiene tutt’ora il cartellino). I profili che alzano l’asticella del mercato isolano sono Salvatore Sirigu e Radja Nainggolan. Due giocatori con l’età sicuramente avanzata (Sirigu classe ’87 e Nainggolan classe ’88) ma, si sa, Ranieri non guarda alla carta d’identità. Gli occhi dell’allenatore puntano soprattutto su ciò che un giocatore può dare dal punto di vista qualitativo e dal punto di vista caratteriale.

Ranieri stesso ha insistito in conferenza stampa sul voler portare a Cagliari dei giocatori consci dei colori che stanno indossando e consci dell’importanza di giocare per la formazione sarda. E chi più di Sirigu e Nainggolan può incarnare questo tipo di valori? Il primo è sardo di nascita e non ha mai giocato per il Cagliari. Il secondo, invece, è conosce benissimo il club in cui giocherebbe (e ritornerebbe). La squadra rossoblù non acquisterebbe soltanto due giocatori su cui chiunque punterebbe nella cadetteria, ma aggiungerebbe ai propri ranghi due leader carismatici in grado di trasmettere quella grinta e quella rabbia che non è necessaria, bensì obbligatoria in tantissimi campi di Serie B. Non resto che attendere quella che sarà l’evoluzione del mercato targato Ranieri e Bonato.

Cagliari News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 50 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 – PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Cagliari Calcio S.p.A. Il marchio Cagliari Calcio è di esclusiva proprietà di Cagliari Calcio S.p.A.