Cagliari, si inizia a pensare al Crotone

© foto 26-09-2020 Cagliari-Lazio, Sardegna Arena. Foto Gianluca Zuddas/CagliariNews24.com. Nella foto: Diego Godin

Dopo la vittoria a Torino (2-3), i rossoblù di mister Di Francesco si godono oggi un giorno di riposo. Da domani si inizia a pensare al Crotone

Dopo la bella e agognata vittoria a Torino, il Cagliari è tornato alla base soddisfatto, con tre punti in tasca che si aggiungono a quello conquistato contro il Sassuolo con la consapevolezza che con concentrazione, equilibrio e intesa nella squadra, tutto può andare nella giusta direzione. Attenzione, però. Non è il momento di adagiarsi sugli allori perché domani pomeriggio riprenderanno gli allenamenti e si inizierà a pensare al prossimo avversario, il Crotone dell’ex Cigarini con cui si giocherà domenica alle 12:30 alla Sardegna Arena. Dopo la partita di ieri però sono venute alla luce delle situazioni che devono essere assolutamente tenute sotto controllo.

ROG – Ieri il croato non ha brillato particolarmente, forse anche perché reduce dagli impegni con la sua nazionale e ha chiesto nel finale di essere sostituito nel finale. Niente di preoccupante ma non si può fare a meno di un giocatore così terribilmente efficace in mezzo al campo.

IL GRUPPO – Luca Ceppitelli e Filip Bradaric devono ancora impegnarsi e allenarsi per recuperare, stare al passo con i compagni e meritarsi così la prossima convocazione. Sempre indisponibile Gaston Pereiro che continua il lavoro personalizzato e potrebbe tornare in gruppo a fine mese. Questa sarà una settimana importante anche per Adam Ounas che ha esordito ieri con la maglia rossoblù giocando gli ultimi minuti. Si aspetta anche il rientro di Alessandro Tripaldelli, in isolamento precauzionale dopo gli impegni con la Nazionale Under 21.

SEGUICI ANCHE SU INSTAGRAM!